MICHAEL CUOMO
Monza Calcio

Monza-Bologna è 0-0 tra le polemiche. Galliani piazza il colpo Papu Gomez

L’ex Atalanta e Siviglia arriva a parametro zero a campione del mondo. Contro gli emiliani un pari a reti bianche tra polemiche e tensioni

Andrea Colpani, trequartista del Monza con licenza di svariare: oggi è rimasto a secco

Andrea Colpani, trequartista del Monza con licenza di svariare: oggi è rimasto a secco

Monza, 28 settembre 2023 – Dalla tribuna settore cielo avrà goduto anche lui, Silvio Berlusconi. Dopo essersi preso tutto il biancorosso delle bandiere che sventolavano al fischio d’inizio, a fare da cornice a un messaggio arrivato fin lassù: “5 anni di gloria e passioni, grazie Berlusconi”. Nel giorno dell’anniversario della sua presidenza in Brianza, il Monza non va oltre lo 0-0 contro il Bologna in una classica di medio-alta classifica che ha come protagonisti i due condottieri: Raffaele Palladino e Thiago Motta, allievi di Gasperini. Non un caso, infatti, che a prevalere sia stato lo spettacolo senza vincitori né vinti. Il presidente lo avrebbe chiamato "bel giuoco”.

Con Caldirola al posto di Pablo Marì come unico cambio, Palladino non stravolge l’undici contro la Lazio e propone una formazione identica. Dall’altra parte la sorpresa è la panchina per Freuler, che si aggiunge alle assenze di Posch e Lucumi. Il primo squillo della serata è sull’asse-fantasia: esterno di Colpani per la testa vincente di Dany Mota, ma tutto vanificato da un ginocchio in fuorigioco pizzicato dalla tecnologia.

Quindi, a blindare l’equilibrio nella prima frazione sono i due portieri: chiama Skorupski con un riflesso prodigioso su una spaccata da nove puro di Colombo, risponde il collega di casa sbarrando la via del gol a Orsolini. Nella ripresa lo spartito non cambia. Questa volta il gol di testa arriva a maglie invertite con Ferguson, ma anche qui l’arbitro ferma tutto per un fallo in precedenza di Zirkzee su Caldirola. “Sono quattro episodi decisivi in sei partite. Sbaglio io perchè non posso prendere giallo e sbaglia Saelemaekers perchè non deve prendere il rosso, non deve perdere il controllo - dirà Thiago Motta a fine partita -. Poi il gol annullato. A me fanno male le ingiustizie. Questi sbagli così chiari, evidenti, che vedono tutti mi dispiaciono tanto”.

“Credo che la gara sia stata rovinata da due errori arbitrali - è la lucida analisi di Raffaele Palladino -. Per me il gol del Bologna era regolare e il rigore su Vignato era clamoroso. Purtroppo sono state penalizzate tutte e due le squadre”. Il tecnico monzese, poi, ufficializza l’arrivo del Papu Gomez: “Sì, Papu lo seguivamo da tanto tempo. È stato il colpo del Condor inaspettato. Ci darà una grande mano, è forte, di grande esperienza. Lo conosco personalmente e ci auguriamo presto ci darà una grande mano. Non l'ho ancora sentito perché ero impegnato a preparare la partita, ma ero in contatto continuo con Galliani che mi aggiornava sulla trattativa. Abbiamo un ottimo rapporto, so che viene con grande entusiasmo e voglia di mettersi in discussione: lo aspettiamo”. L’argentino, campione del mondo e svincolatosi dal Siviglia in estate, torna in Italia non lontano da Bergamo, casa sua, a 35 anni: domani atterra in Italia per le visite mediche propedeutiche alla firma su un contratto fino al 30 giugno 2024 con opzione per un altro anno

Continua a leggere tutte le notizie di sport su