Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 mag 2022

Lissone, 5 in corsa per la poltrona del sindaco Monguzzi

Il primo cittadino ha esaurito i due mandati, partita aperta fra i due schieramenti principali più altri tre candidati scomodi

31 mag 2022
fabio luongo
Politica
Laura Borella, 44 anni, centrodestra
elezioni comunali
Laura Borella, 44 anni, centrodestra
elezioni comunali

Lissone, 12 giugno 2022 - La cura della città, il suo rilancio e l’impegno a farla tornare vitale, la tutela del territorio e delle aree ancora verdi, la sistemazione delle strade e della viabilità, l’attenzione alle fasce più fragili della popolazione. Sono alcuni dei temi su cui si sfideranno nelle urne tra meno di due settimane i candidati alla carica di sindaco a Lissone. Quella che si giocherà domenica 12 sarà una partita a 5: tanti saranno infatti gli aspiranti primi cittadini che i residenti troveranno sulle schede elettorali di queste amministrative, 4 uomini e una donna. Il centrosinistra, che guida la Giunta uscente ed è al secondo mandato alla timone del Comune con la sindaca Concetta Monguzzi, punta alla riconferma schierando come candidato Antonio Erba , 60 anni, avvocato e attuale assessore all’urbanistica. A sostenerlo ci saranno 5 liste: Partito Democratico, Listone, la civica progressista Vivi Lissone, quella moderata e centrista di Lissone al Centro e quella dei Riformisti per Lissone (che riunisce Azione, +Europa, Italia Viva e Volt Europa). A guidare invece il centrodestra, intenzionato a riprendersi la città dopo 10 anni con l’obiettivo dichiarato di "restituirle slancio", sarà Laura Borella , 44 anni, avvocata, appoggiata da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e dalle rodatissime civiche Lissone in Movimento e Per Lissone Oggi. In corsa ci sarà anche Lino Fossati , 65 anni, avvocato pure lui, già assessore all’ambiente e allo sport nelle due amministrazioni di centrodestra del sindaco Ambrogio Fossati e poi consigliere regionale nella lista Maroni: proverà a sparigliare le carte con un’alleanza formata da 2 liste, la civica Prima Lissone, fondata dai fuoriusciti della Lega al seguito dell’ex sindaco, ex assessore provinciale ed ex parlamentare Fabio Meroni, e il partito Italexit del senatore Gianluigi Paragone. Andrà da solo il Movimento 5 Stelle, che ha scelto come suo portacolori ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?