Un Arlecchino muto per lo spavento infiamma il “Nuovo”

Giovedì al teatro Nuovo di Arcore andrà in scena lo spettacolo teatrale "Arlecchino muto per spavento", ispirato alla commedia dell'arte e al capolavoro di Luigi Riccoboni. Un canovaccio di amori contrastati, maschere e equivoci, con un Arlecchino che, nonostante il silenzio, crea scompiglio. Biglietti da 20 a 30 euro.

Un Arlecchino muto per lo spavento infiamma  il “Nuovo”
Un Arlecchino muto per lo spavento infiamma il “Nuovo”

Un omaggio alla commedia dell’arte in epoca moderna e a uno dei capolavori più rappresentati nella Parigi di inizio ‘700.

Un canovaccio fatto di amori contrastati, maschere, improvvisazioni, equivoci, battute e di un segreto su cui occorre tacere.

Il tutto con al centro un Arlecchino che bisogna far diventare muto e che, pur privo della parola, ne combina di tutti i colori. È lo spettacolo teatrale “Arlecchino muto per spavento”, che verrà portato in scena giovedì alle 21 sul palco del teatro Nuovo di Arcore, ispirato al canovaccio “Arlequin muet par crainte” di Luigi Riccoboni. A proporlo sarà una compagnia di una decina di attori tra cui Sara Allevi, Marie Coutance, Matteo Cremon e Anna De Franceschi. Biglietti da 20 a 30 euro.

F.L.