Quotidiano Nazionale logo
6 feb 2022

Tangenzialina dell’ospedale, i vigili si alleano

Accordo in corso fra le amministrazioni di Lissone e Monza, non ci saranno più vincoli territoriali per intervenire in caso di infrazioni

fabio luongo
Cronaca
Procedono i lavori di sistemazione Dopo l’apertura parziale della galleria le opere sono ormai vicine alla fine
Procedono i lavori di sistemazione Dopo l’apertura parziale della galleria le opere sono ormai vicine alla fine
Procedono i lavori di sistemazione Dopo l’apertura parziale della galleria le opere sono ormai vicine alla fine

di Fabio Luongo Non saranno i confini comunali a fermare gli agenti quando incapperanno in guidatori indisciplinati lungo la nuova tangenzialina dell’ospedale San Gerardo. Niente più vincoli legati alla competenza territoriale quando si tratterà di multare chi non rispetta il codice della strada viaggiando tra il tunnel e la nuova Sp6 che collega lo svincolo della Valassina di viale Elvezia a Monza con la zona alle spalle dell’ospedale e della facoltà di medicina dell’università di Milano Bicocca. I Comuni di Lissone e Monza, su cui il tratto di provinciale scorre e sfocia, hanno steso un accordo per permettere alle polizie locali delle due città di poter intervenire indifferentemente lungo l’intera strada davanti a infrazioni al volante, senza limiti di sorta dovuti ai confini municipali. Il protocollo d’intesa tra le due amministrazioni è già stato approvato dalla Giunta lissonese. Il documento regolerà da qui in avanti "lo svolgimento del servizio di polizia locale" lungo la tangenzialina e le sue diramazioni "nel tratto compreso tra la rotonda di via della Birona e il confine del Comune di Vedano". Si potrà in questo modo garantire una maggiore sicurezza: l’accordo, che sarà valido sino alla fine del 2027, prevede infatti di "estendere la competenza delle polizie locali di entrambi i Comuni lungo il tratto della Sp6 e delle sue diramazioni" per quel che riguarda i compiti di polizia stradale, come la prevenzione e l’accertamento delle violazioni, la rilevazione degli incidenti, i servizi di regolazione del traffico. Tunnel e provinciale sorgono proprio al limitare delle due città e senza questa intesa gli agenti rischierebbero di poter intervenire e sanzionare solo sul proprio territorio, dovendosi invece fermare non appena fossero fuori dei confini, "quand’anche siano in essere condotte che mettono in pericolo la libera e sicura circolazione". Intanto procedono i lavori per la sistemazione dell’area e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?