Impresa Rane Rosse: cinque titoli assoluti e un doppio argento

Gli atleti di Vimercate riempiono il medagliere agli Italiani di Riccione. Dallo stile libero al dorso: primati nelle classifiche individuali e di società.

Talento da incorniciare. Cinque titoli assoluti e un doppio argento. Impresa Rane Rosse

Talento da incorniciare.

Cinque titoli e secondo posto maschile e femminile agli Assoluti italiani di nuoto, a Riccione. Altro piatto ricco per le Rane Rosse che in Romagna si fanno onore confermandosi una fra le prime realtà nazionali. Un’altra prova da incorniciare per i vimercatesi che hanno conquistato due argenti, uomini e donne, nelle classifiche delle società civili, dietro a Canottieri Aniene, e il terzo posto generale nel femminile. Ai piedi del podio i maschi sempre nella classifica generale. A livello individuale, sono 5 i titoli assoluti conquistati dagli atleti di casa, oltre a 3 argenti e 3 bronzi. Da segnalare anche tre qualificazioni per gli Europei Juniores: Caterina Santambrogio, Matteo Palmisani e Matteo Venini. Prova d’oro per Francesca Fangio che vince i 200 rana con il tempo di 2’23.90 a soli 7 decimi dal pass olimpico. Molto bene anche Chiara Tarantino che conquista il titolo assoluto nei 100 stile stampando il proprio record personale a 54“05, secondo miglior tempo italiano all time.

Primo titolo in carriera per Paola Borrelli nei 200 farfalla, tornano al successo Erika Gaetani nei 100 dorso e Pier Andrea Matteazzi nei 400 misti. Medaglia d’argento per Chiara Tarantino nei 50 stile, Matteo Venini nei 200 dorso ed Erika Gaetani nei 200 dorso. Bronzo per Giovanni Caserta nei 200 misti, Federica Toma nei 100 dorso e Alessandro Pinzuti nei 50 misti. La trasferta si aggiunge a quella dei Criteria di Salvamento di fine febbraio che avevano fruttato alla società altri tre record italiani: nella staffetta Cadette 4x25 trasporto nuovo Laurenti, Pezza, Giordano e Molinari con 1’24.58; in quella Ragazzi 4x25 manichino Giorgetti, Vacchelli, Ruggieri e De Bianchi hanno fermato il cronometro a 1’13.75; e in quella 4x25 manichino Formillo, Bonfanti, Borzetta e Ruggieri hanno firmato il nuovo record Ragazze a 1’33.15.