Statale 36, tutte le opere per la messa in sicurezza

Il caso portato in Regione dal capogruppo della Lega Corbetta: obiettivo i Giochi del 2026

Statale 36, tutte le opere per la messa in sicurezza
Statale 36, tutte le opere per la messa in sicurezza

Il capogruppo della Lega Alessandro Corbetta ha fatto un’interrogazione sulla SS36 in Regione in merito alla pericolosità della Statale 36 e in particolare al tratto a due corsie a nord di Verano Brianza.

Obiettivo, conoscere lo stato di esecuzione degli interventi per la messa in sicurezza in 14 Comuni nel tratto tra Giussano e Civate entro le Olimpiadi Milano Cortina 2026, "con particolare riferimento e priorità all’adeguamento della curva di Briosco e degli svincoli lungo la tratta". Queste le novità per i comuni della Brianza monzese annunciate da Corbetta: "Il progetto di messa in sicurezza della SS36 fra Giussano e Civate prevede una serie di interventi di miglioramento e incremento della sicurezza dell’arteria stradale, come la realizzazione della banchina laterale lungo i tratti di rilevatone nuove barriere spartitraffico,nuova pavimentazione con strato di usura antiskid, nuova segnaletica orizzontale e verticale, nuovi pannelli a messaggio variabile; ripristino strutturale di 3 sottopassi a Giussano, Capriano e Veduggio; adeguamento dello svincolo di Briosco, adeguamento delle corsie di decelerazione direzione Milano all’uscita Fornaci e allargamento del viadotto esistente all’uscita di Veduggio.

Son.Ron.