Polizia a Monza
Polizia a Monza

Monza, 26 dicembre 2017 - In quattro contro uno, tirato giù dalla macchina, picchiato per rapinarlo fino a quando l'intervento di una decina di amici non lo ha salvato. Succede nella notte dell'antivigilia di Natale in piazza Castello, dietro la stazione ferroviaria di Monza. 

Dei quattro mascalzoni tre fuggono in auto. Solo uno, un ragazzo di 28 anni di Vibo Valentia, in Calabria, resta a piedi ubriaco perso e viene arrestato dalla polizia non prima di aver ingaggiato con loro una lotta fatta di calci, pugni, insulti, danneggiamenti alla macchina della Squadra volante, addirittura il tentativo di strappare la pistola a un agente. Una volta in guardina, si è scoperto che il soggetto risultava in affidamento in prova ai servizi sociali con obbligo di dimora nel comune di residenza, divieto di uscire dalle 23 alle 6 e di ubriacarsi. Alla fine si ritrova ora con un arresto per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti, una denuncia per concorso in rapina e ubriachezza e un mucchio di prescrizioni del Tribunale violate.