L’indie e il pop. Poi si balla con il samba

Mezzago ospita un festival di indie pop, canzone d'autore, rock, dance e tropicalismo. Domani al Bloom concerti di giovani talenti e solide certezze. Sabato X-Mary, Lammerdarosa e Villa Psicosi. Ingresso libero o 5€.

L’indie e il pop. Poi si balla con il samba
L’indie e il pop. Poi si balla con il samba

Un festival all’insegna dell’indie pop e della canzone d’autore. E poi una serata tutta da ballare tra suoni tropicalisti, rock e dance. Un carico di energia per i concerti che il Bloom di Mezzago organizzerà in questi ultimi giorni dell’anno.

Domani dalle 19.30 il palco

del club di via Curiel sarà lo scenario di un festival che mescolerà giovani talenti tutti da tenere d’occhio e alcune solide certezze da palco:

ad aprire lo spettacolo

saranno quattro novità come Mombe, la cantante Luna, la band pop rock dei Gate B e i 27Duo. Dopo di loro, dalle 21.30, saranno di scena i Seriole, il cantautore pop Penz

con i suoi brani che parlano

di emozioni e del mondo

che ci circonda e il musicista Luca Annoni (nella foto), che sposa indie pop e cantautorato, melodie orecchiabili e sentimenti. Ingresso libero. Sabato alle 21.30 l’appuntamento sarà

invece triplo, all’insegna

della musica da ballare: al centro multiculturale mezzaghese arriveranno gli X-Mary, band capace di fondere tratti rock e punk con un pop scanzonato e con strizzate d’occhio al tropicalismo,

al samba e alla bossa nova.

Si alterneranno

sul palco del Bloom

con il collettivo dance e indie dei Lammerdarosa e il mix di dance ed elettronica di Villa Psicosi. Biglietto d’ingresso 5 euro.

F.L.