Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
3 giu 2022

La marcia degli ottomila contro i tumori

Successo oltre ogni previsione per la manifestazione organizzata all’Autodromo, obiettivo raccogliere fondi per Casa Lilt

3 giu 2022
cristina bertolini
Cronaca

di Cristina Bertolini

Grande successo per la ripresa post pandemica della marcia non competitiva “Formula Uno”, lo storico evento solidale della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) sulla pista dell’autodromo. Erano attese 5.000 persone e invece il popolo dei runner solidali è intervenuto ancor più numeroso, fino a toccare le 8.000 presenze. Come sempre giornata di sport, condivisione e anche di solidarietà, ha attratto famiglie con bambini e amici a quattro zampe, appassionati sportivi amatoriali e semi professionisti, ma tutti consapevoli di partecipare a sostenere un progetto importante per il territorio. I proventi della giornata, infatti verranno utilizzati per “Casa Lilt“, un grande polo di prevenzione oncologica, in costruzione nella sede monzese di via San Gottardo, che offrirà più opportunità di diagnosi precoce e servizi per i malati.

Aprirà le porte in autunno ed è un progetto ambizioso del valore di 2 milioni di euro. "Lilt ha aperto il suo primo ambulatorio nel 1963 proprio in Brianza e 50 anni fa quello di Monza - spiega Gianfranco Scaperrotta, direttore sanitario di Lilt Milano Monza Brianza - Nel tempo siamo diventati un punto di riferimento sul territorio per la diagnosi precoce oncologica". A seguire, il tempio della velocità ha ospitato una grande festa con musica e animazione a cura del dj Fabio Marelli e di Discoradio, e la premiazione dei vincitori. Ad accompagnare l’evento una speciale mostra ricca di giochi e gadget e i personaggi di Star Wars della 501st Italica Garrison e della Rebel Legion Italian Base, da tempo al fianco di Lilt che hanno offerto una performance per tutti i bambini.

Per tutti la t-shirt e il pacco gara con i gadget offerti dagli sponsor dell’evento al momento dell’ingresso in Autodromo. A fianco di Lilt i sostenitori storici Elesa e Farmaceutici Dottor Ciccarelli. Anche grazie all’evento Formula Uno l’ambulatorio Lilt di via San Gottardo raddoppierà gli spazi, aggiungendo due piani superiori. Su 700 metri quadrati in 5 piani, troveranno spazio 6 sale mediche, 1 palestra di riabilitazione, 2 sale per la fisioterapia, 1 studio di psiconcologia, 6 uffici di assistenza e altre attività di missione. A regime, potrà effettuare 36 mila esami e visite di diagnosi precoce oncologica e assistere 1.000 malati all’anno. Tutto questo secondo il modello consolidato: un team medico specializzato in oncologica, attrezzature diagnostiche di ultima generazione, tempi di attesa brevi, attenzione al paziente e finalità sociale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?