Il parlamentino si digitalizza: tablet per votare

MONZA Il Consiglio comunale si fa più tecnologico e di un’ancora più agevole fruizione sul web, per qualsiasi utente....

Il parlamentino si digitalizza: tablet per votare
Il parlamentino si digitalizza: tablet per votare

Il Consiglio comunale si fa più tecnologico e di un’ancora più agevole fruizione sul web, per qualsiasi utente.

Questo grazie alla dotazione, a partire dalla seduta di lunedì prossimo, di un nuovo Sim (Sistema integrato multimediale), che consentirà la totale digitalizzazione delle attività consiliari. Nello specifico col nuovo sistema – installato con la collaborazione della ditta Writesystem – sarà possibile la gestione dei documenti in digitale mediante l’uso di tablet da assegnare a ciascun amministratore, si potrà procedere a votazioni elettroniche e i video streaming live e on-demand delle sedute consiliari saranno disponibili dal sito www.comune.monza.it, corredati di sottotitoli e trascrizioni in tempo reale per non udenti.

Grazie all’indicizzazione in tempo reale degli argomenti e degli oratori intervenuti, si potrà così “navigare” agevolmente fra le questioni trattate e i diversi interventi, senza dover fare scorrere tutto il video.

Sarà possibile inoltre eseguire ricerche mirate sui contenuti archiviati, e ci sarà un’area riservata per gli addetti ai lavori.

Resta però in sospeso la questione posta dalla neo-dimissionaria consigliera del Pd Francesca Dell’Aquila, che giovedì ha lasciato il Consiglio comunale per l’impossibilità di presenziare alle sedute per via della maternità, di permettere a donne nelle sue condizioni e a madri o padri in congedo parentale di partecipare ai Consigli e di votare da remoto: per questo è necessaria prima un’opportuna e precisa modifica del regolamento del Consiglio comunale, che il gruppo consiliare del Pd si è impegnato a voler proporre presto in aula.

A.S.