Il centrosinistra a Triuggio. Pietro Cicardi tenta il tris

Dopo dieci anni alla guida del municipio, il sindaco-architetto ci riprova. L’impegno: dialogo stretto con tutti i concittadini e qualità della vita.

Il centrosinistra a Triuggio. Pietro Cicardi tenta il tris

Il centrosinistra a Triuggio. Pietro Cicardi tenta il tris

Confermato lo scenario terzo mandato, oltre a Renate e Veduggio con Colzano anche Triuggio cavalca la nuova normativa. In una conferenza davanti a Villa Jacini, Pietro Cicardi ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco di Triuggio nelle elezioni che si terranno il prossimo 8 e 9 giugno.

La notizia era già nell’aria, si attendeva solo l’ufficialità. Il sindaco Pietro Cicardi ha sciolto le riserve e ha comunicato la volontà di ricandidarsi alla guida della lista di centrosinistra Progetto Triuggio, che governa il paese da dieci anni. Cicardi è alla terza campagna consecutiva: è sindaco di Triuggio dal 2014 e la sua candidatura è stata resa possibile dall’approvazione del decreto che ha fatto salire a tre il limite dei mandati per i Comuni fino a 15mila abitanti.

"È una scelta dettata dalla passione – ha spiegato il sindaco che tenta il tris –. Questa per me è una passione che mi accompagna da sempre e che non si è affievolita col passare degli anni. Mi sono confrontato col mio gruppo di lavoro, che negli ultimi anni si è arricchito di forze nuove, soprattutto giovani: tutti loro mi hanno spronato ad andare avanti. I miei punti cardinali come amministratore restano gli stessi: continuare il dialogo stretto con tutti i cittadini e garantire la qualità della vita. Il resto sarà tutto scritto nel programma".

Gli avversari di centrodestra non si sono ancora esposti sulla candidatura e l’eventuale coalizione. L’opposizione è rappresentata in Consiglio comunale dalla lista Tradizione e Futuro e da un consigliere comunale indipendente.

Pietro Giovanni Cicardi nel 2019 è stato rieletto sindaco di Triuggio per la seconda volta. Con la Lista Progetto Triuggio ha ottenuto con 2.784 voti, pari al 56.89% dei voti espressi. Il candidato di Tradizione e Futuro Giuseppe Perego, per il centrodestra, aveva ricevuto 2.110 voti pari al 43,11% dei voti espressi. Nato nel ’56 a Triuggio, dove vive con la moglie Elena e due figlie, Cicardi è laureato in architettura al Politecnico di Milano. Dal 1984 svolge l’attività di architetto libero professionista, dal 1984 sia in forma singola che associata. Attualmente è anche imprenditore nel settore dei servizi alle imprese.