Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 mag 2022

Dentro il ristorante alla moda 70 chili di cibo avariato e scarafaggi

Abbassate le saracinesche per le pesanti carenze igieniche e multa da Nas e Ats. Ieri la riapertura ai clienti

21 mag 2022
I carabinieri del Nas hanno scoperto uno scenario inimmaginabile
I carabinieri del Nas hanno scoperto uno scenario inimmaginabile
I carabinieri del Nas hanno scoperto uno scenario inimmaginabile
I carabinieri del Nas hanno scoperto uno scenario inimmaginabile
I carabinieri del Nas hanno scoperto uno scenario inimmaginabile
I carabinieri del Nas hanno scoperto uno scenario inimmaginabile

Un locale unico, raffinato, elegante, per aperitivi, cene e serate speciali. Un locale fashion, con clientela di livello, selezione all’ingresso, un codice di abbigliamento rigido, ospiti prestigiosi. Così, si racconta sul proprio sito e sui social il “Feel” di Seregno che è stato sanzionato e poi chiuso giovedì sera (ma riaperto già ieri), da parte dei carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazione e Sanità. Il motivo? Dietro la facciata scintillante e psichedelica, cucine e magazzini dove sono emersi 70 chili di alimenti avariati, in particolare carne e pesce, insieme a scarafaggi e altre pesanti carenze igienico sanitarie. Qualcosa si poteva intuire anche leggendo buona parte delle recensioni lasciate dai clienti del locale di via Marche: "le stelle sarebbero zero se votassi il cibo: piatti dall’aspetto ricercato ma dalla qualità sotto zero, filetto nemmeno masticabile, salmone avariato...". Eppure, il locale era ancora considerato uno dei più esclusivi della Brianza, sempre sold-out nei fine settimana con clienti anche dalle province di Como, Lecco e Milano. Tutto questo fino a quando si sono presentati i carabinieri del NAS e il personale dell’ATS Brianza per un’ispezione. E hanno scoperto l’orrore: 70 kg di carne e pesce avariati, in evidente stato di alterazione ma pronti per essere serviti in tavola ai clienti. Gravissime le violazioni rilevate, anche nella formazione del personale in materia di sicurezza alimentare; igienico sanitarie e strutturali, con accumuli di sporco in cucina e scarafaggi. Il titolare è stato denunciato. Nella giornata di ieri, poi, Asl e Ats hanno fatto ulteriori accertamenti, rilasciando al locale il permesso di riaprire ed essere operativi.

Ale.Cri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?