Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

"Da 40 anni siamo al servizio degli anziani"

L’associazione Massimo Brioschi ripercorrerà la storia del gruppo di amici impegnati nel volontariato

gabriele bassani
Cronaca
Nella mostra fotografica “Le persone nel cuore“ i 40 anni di attività dell’associazione
Nella mostra fotografica “Le persone nel cuore“ i 40 anni di attività dell’associazione
Nella mostra fotografica “Le persone nel cuore“ i 40 anni di attività dell’associazione

di Gabriele Bassani

Da quarant’anni, a Ceriano Laghetto, le persone anziane e in generale quelle fragili, sanno che per gli spostamenti o per le incombenze burocratiche, possono contare sull’Associazione Massimo Brioschi. Fondata con atto notarile il 30 aprile 1982, l’associazione sarà festeggiata oggi con una giornata speciale in cui si ripercorrerà la storia di questo gruppo di amici di Ceriano Laghetto che ebbe un’intuizione forte ed efficace, tanto da essere nel tempo imitata in diversi altri comuni.

L’associazione, fu registrata ufficialmente dopo che già da quasi un anno alcuni giovani svolgevano dei servizi come “Segretariato Sociale“ per la popolazione anziana. Allora, quando non esistevano nemmeno i Pc e la “rete“ era forse solo in qualche film di fantascienza, ogni tipo di pratica (pensioni, servizi sociali, sanità, tributi) doveva essere compilata a mano e spesso anche consegnata di persona ai vari sportelli anche in città diverse.

Un problema soprattutto per le persone anziane. Per questo nacque l’associazione. Il sodalizio prese il nome di Massimo Brioschi, amico di tanti volontari, scomparso prematuramente: lui insieme alla sua famiglia, aveva favorito e sostenuto la nascita del gruppo di volontari, incoraggiando chi gli stava vicino ad impegnarsi in un servizio agli altri.

Segretariato sociale, inteso come assistenza nella gestione di varie pratiche amministrative per gli anziani, ma anche trasporto verso ospedali, ambulatori, centri di cura e scuole speciali, per gli anziani e per i disabili, sono state le attività che nel corso di 40 anni hanno visto impegnati tantissimi volontari, tra cui anche tanti giovani obiettori di coscienza che hanno svolto qui il servizio civile, attraverso la Caritas Ambrosiana.

Poi, con l’eliminazione della leva obbligatoria e la conseguente mancanza di obiettori in servizio civile, sono subentrati i giovani pensionati e altre persone adulte che hanno messo a disposizione tempo e impegno per garantire la continuità di un’associazione che è un fiore all’occhiello del volontariato cerianese, dalla quale negli anni hanno preso esempio altre associazioni sorte in comuni vicini per offrire gli stessi servizi.

Oggi l’appuntamento è alle 11 in chiesa parrocchiale per la S.Messa celebrata dal parroco don Giuseppe Collini e dal sacerdote cerianese don Luigi Caimi. Alle 12 ci sarà la benedizione dei mezzi dell’associazione sul piazzale della chiesa parrocchiale e a seguire l’inaugurazione nella sede di via Cadorna 10 della mostra fotografica “Le persone nel cuore“ che racconta i 40 anni di attività dell’associazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?