Sono 2.900 le famiglie monzesi che riceveranno i buoni spesa
Sono 2.900 le famiglie monzesi che riceveranno i buoni spesa

Monza, 9 aprile 2020 - Sono già 1.048 le domande arrivate in municipio per richiedere i “buoni spesa“. Oltre mille famiglie delle 2.900 (sul totale di 56mila nuclei residenti in città) che il Comune riuscirà ad aiutare con i 651mila euro stanziati per Monza dal Governo con il Fondo di solidarietà alimentare: 487 sono arrivate tramite il sito comunale, 310 via posta elettronica, altre 251 con una telefonata agli uffici dei Servizi sociali in via Guarenti. Al momento 41 richieste esaminate richiedono ulteriori approfondimenti, mentre 92 sono state approvate e i beneficiari potranno ricevere nelle prossime ore il buono.

La distribuzione , infatti, inizierà domani mattina: saranno i volontari della protezione civile a consegnare direttamente a casa i blocchetti con buoni da 10 euro insieme a due mascherine chirurgiche. Il valore una tantum dei buoni è di 100 euro fissi più 50 euro per ciascun componente il nucleo familiare oltre il primo, fino a un massimo complessivo di 300 euro, e potranno essere spesi nei negozi che aderiscono all’iniziativa e solo per generi alimentari e prodotti di prima necessità. E questo pomeriggio sul sito del Comune (www.comune.monza.it) sarà pubblicato l’elenco dei negozi dove sarà possibile utilizzare i ticket. Per richiedere il buono è necessario essere residente a Monza e avere presentato una dichiarazione dei redditi 2019, riferita all’intero nucleo familiare, non superiore a 20mila euro.

Inoltre occorre trovarsi in difficoltà economica a causa dell’emergenza coronavirus per licenziamento da lavoro a tempo indeterminato o ricorso ad ammortizzatori sociali nel periodo 31 gennaio-3 aprile; cessazione di rapporto di lavoro a tempo determinato o ricorso ad ammortizzatori sociali nel periodo 31 gennaio-3 aprile; aver contratto il virus o avere un familiare deceduto per coronavirus, con ricadute di natura economica sul nucleo familiare.

Per quanto riguarda le “istruzioni per l’uso“, la domanda può essere compilata da un solo componente del nucleo familiare direttamente nella sezione Servizi online del sito del Comune oppure potrà essere scaricata e, una volta compilata a mano, inviata via mail all’indirizzo buonospesa@comune.monza.it. Chi ha difficoltà con la tecnologia può rivolgersi agli uffici comunali di via Guarenti solo su appuntamento telefonico al numero 039.2832853 (-56, -29 finali). "Prevediamo di riuscire ad aiutare circa 2.900 famiglie monzesi - ipotizza il sindaco Dario Allevi -. Vedremo quale sarà la reale richiesta, ma se dovessero avanzare dei soldi faremo un nuovo bando allargando la platea dei beneficiari".