Arriva il circo. Gli animalisti si mobilitano

Il circo Greca Orfei arriva a Desio con uno spettacolo che include animali esotici, suscitando polemiche e richieste di boicottaggio da parte degli animalisti. La città è divisa sul tema, dopo che nel 2018 il Comune aveva inizialmente vietato la presenza di animali nei circhi.

Arriva il circo. Gli animalisti si mobilitano
Arriva il circo. Gli animalisti si mobilitano

L’annuncio sui social è di quelli classici, per questo genere di manifestazioni: “Un nuovo strabiliante spettacolo con grandi artisti e tanti animali è in arrivo!“. E immediate arrivano anche le polemiche. Dopo il caso di Villasanta, con la mobilitazione degli animalisti e il tentativo di aprire le gabbie, ecco che inizia a surriscaldarsi la situazione anche a Desio. Dove da venerdì a domenica 25 febbraio, nel piazzale ex Esselunga, è atteso il circo Greca Orfei. Che oltre a proporre e annunciare, “il Globo della morte con gli spericolati motociclisti, la Donna laser, i clown, gli illusionisti e tante altre attrazioni“, assicura di essere “l’unico grande circo con oltre 50 animali“, tra elefanti, tigri e altre specie esotiche.

Appena i primi messaggi, volantini e manifesti hanno iniziato a circolare nelle piazze reali e virtuali della città, la situazione ha iniziato a scaldarsi: “Boicottare assolutamente questi spettacoli!“, scrive un cittadino. E poi “elefanti liberi“, “spero che questo circo sia proibito“. C’è anche chi invita a scrivere mail di protesta all’amministrazione comunale per aver dato l’autorizzazione a questo genere di circo con gli animali e chi preannuncia possibili mobilitazioni. Che, come accaduto a Villasanta, potrebbero concretizzarsi in una manifestazione pacifica e un sit-in di protesta con striscioni, slogan e volantini a favore della libertà degli animali. In città, il dibattito sul tema fu infuocato nel 2018, in particolare, quando il Comune inizialmente proibì l’approdo sul territorio di circhi con la presenza di animali, poi fece, in via cautelativa, un passo indietro per evitare di incappare in cause e dover pagare dei danni.

Ale.Cri.