Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 apr 2022

Apre il nuovo palazzetto dello sport a Lissone: debutto con il basket

Taglio del nastro in occasione del trofeo internazionale Juniores. Costruito con 2 milioni e mezzo di euro sulle ceneri delle case popolari

14 apr 2022
fabio luongo
Cronaca
Il prestigioso torneo di basket fra pochi giorni avrà una nuova casa
Il prestigioso torneo di basket fra pochi giorni avrà una nuova casa
Il prestigioso torneo di basket fra pochi giorni avrà una nuova casa
Il prestigioso torneo di basket fra pochi giorni avrà una nuova casa
Il prestigioso torneo di basket fra pochi giorni avrà una nuova casa
Il prestigioso torneo di basket fra pochi giorni avrà una nuova casa

di Fabio Luongo

Atteso da tempo, domani aprirà finalmente le sue porte per la prima volta, ospitando atleti e pubblico della più importante manifestazione cestistica cittadina. Il nuovo palazzetto dello sport lissonese entra ufficialmente in funzione e lo farà in occasione della 28esima edizione del Torneo Internazionale Juniores Città di Lissone - 8° Trofeo Galvi, la competizione di basket che trasforma ogni anno il territorio nella capitale della pallacanestro giovanile e che torna dopo lo stop dovuto alla pandemia.

L’impianto sportivo è stato appena completato, con un impegno economico complessivo di 2 milioni e mezzo di euro. L’inaugurazione vera e propria, con tanto di taglio del nastro, si svolgerà domani alle 19, subito prima della partita d’esordio del Jit, che vedrà confrontarsi sul parquet gli americani del Team Ohio e la Galvi Lissone, mentre alle 21 sempre il palazzetto farà da scenario per la sfida tra la Stella Azzurra Roma e i tedeschi del Team Urspring.

La nuova struttura è stata realizzata nel quartiere don Moscotti, a ridosso del rione Aler, tra via Di Vittorio e via Lando Conti, sul terreno lasciato libero dalla demolizione della “stecca” grigia delle vecchie case popolari.

Si tratta di un impianto di 2.500 metri quadri, con una capienza complessiva di 600 posti a sedere e un campo da gioco polifunzionale in grado di accogliere diverse discipline – in primis basket e pallavolo –, due tribune laterali, oltre ad altre piccole palestre che verranno messe a disposizione delle associazioni. L’edificio, ad alta efficienza energetica, comprende anche un bar ristorante con terrazza esterna, che funzionerà indipendentemente dalla struttura sportiva.

All’interno del palazzetto sono stati previsti spazi appositi per gli spettatori con disabilità, che così potranno guardare le partite senza il rischio di ostruzioni visive.

"Il nuovo palazzetto sarà una base d’appoggio per le società sportive del territorio - spiega la sindaca Concetta Monguzzi - ed è uno spazio che dà la possibilità di ospitare importanti eventi. Là dove era previsto il sedime di palazzine residenziali abbiamo deciso, invece, di far sorgere una palestra di queste dimensioni, consapevoli degli effetti benevoli che lo sport innesca.

La scelta si inserisce nel complessivo progetto di riqualificazione di questa area della città e dà una rinnovata connotazione sociale all’intero quartiere". Dopo il battesimo ufficiale di domani il nuovo palazzetto dello sport sarà teatro di altri 6 incontri del Jit, tra la giornata di domenica e le finali di lunedì, mentre le altre gare in programma si terranno nel tradizionale PalaFarè di via Caravaggio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?