STEFANIA TOTARO
Cronaca

Monza, anziana di 80 anni sventa la truffa di un finto tecnico: “Ecco cosa mi ha fatto insospettire”

La donna ha fatto entrare nel suo appartamento l’uomo, ma alla richiesta di oggetti di valore ha allertato la vicina di casa mettendo in fuga il malvivente

Polizia di Stato di Monza contro le truffe agli anziani

Polizia di Stato di Monza contro le truffe agli anziani

Monza, 4 Luglio 2024 – Anziana sventa truffa e mette in fuga il malvivente. È successo lo scorso 2 luglio, poco dopo le ore 9, quando alla Centrale operativa della Questura di Monza e Brianza è arrivata la telefonata di una ottantenne che segnalava di aver subìto un tentativo di truffa nel suo appartamento.

La donna, seppur scossa, ha raccontato agli agenti della Polizia di Stato di essere stata avvicinata nel pianerottolo del proprio condominio nel quartiere Triante da un signore italiano di circa 45 anni, senza alcuna inflessione dialettale, vestito in maniera curata e con il volto parzialmente travisato da una mascherina chirurgica. L’uomo, qualificatosi come tecnico lettura luce e gas, ha fin da subito approcciato l’anziana dicendole di averla cercata da un po’ e di aver in programma un sopralluogo all’interno dell’abitazione con verifica delle tubature di acqua e gas e del contatore della luce.

La signora, inconsapevole in un primo momento di quanto le stava per accadere, fidandosi del finto tecnico, gli ha aperto le porte di casa assecondando inizialmente le richieste del malvivente. Ma mentre fingeva di controllare un’anomalia alle tubature il ladro ha incalzato la donna chiedendole se avesse in casa monili in oro, denaro contante o qualsiasi altro oggetto di valore poiché l’utilizzo di materiali chimici per l’intervento tecnico avrebbe potuto danneggiarli dovendoli quindi riporre in un posto sicuro per evitare danni. L’arzilla signora, compreso l’inganno, ha così allertato immediatamente la propria vicina di casa e insieme hanno messo in fuga l’autore del tentativo di furto.