Il questore con l'assistente capo Danilo Bignone
Il questore con l'assistente capo Danilo Bignone

Milano, 3 dicembre 2018 - Il questore di Milano, Marcello Cardona, ha ribadito la sua volontà di proporre la promozione per merito straordinario all'assistente capo Danilo Bignone. Lo ha detto in un incontro con la stampa a
cui hanno partecipato anche i dirigenti e il personale della polizia di Stato, in servizio nella provincia di Milano, tra cui il dirigente del compartimento polizia ferroviaria per la Lombardia.

L'assistente capo Bignone, che ha raccontato di aver in passato praticato arti marziali, è intervenuto libero dal servizio sabato scorso a bordo del treno Paderno/Robbiate- Milano Porta Garibaldi, in difesa di un 55enne, aggredito da un gruppo di cinque ragazzi. Alla stazione di Monza in collaborazione con il personale della polfer, Bignone ne aveva arrestati tre. "Ci identifichiamo tutti in lui perché il gesto che ha compiuto e' importante. E' questa la polizia che vogliamo - ha detto il questore Cardona -. Il suo è e sarà un esempio che si va ad aggiungere a chi mantiene l'ordine pubblico sulle strade".

Nei prossimi giorni saranno avviate le procedure per far ottenere a Bignone la promozione al grado di sovrintendente. La proposta sarà inviata al capo della Polizia, il prefetto Franco Gabrielli. A decidere, però, sarà una  commissione, ma secondo il questore "visto lo straordinario coraggio dimostrato dall'assistente capo, dovrebbe essere una formalità".