"La democrazia è fragile e va sempre difesa"

Il processo di impeachment contro l'ex presidente Usa, Donald Trump è "un triste capitolo della nostra storia che ci ha ricordato che la democrazia è fragile e va sempre difesa".

Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, in una nota diffusa dopo il voto al Senato che ha assolto Trump dall'accusa di incitamento all'insurrezione per l'irruzione dei suoi sostenitori a Capitol Hill lo scorso 6 gennaio.

"Dobbiamo sempre essere vigili", ha scritto Biden, "la violenza e l'estremismo non hanno posto in America. E tutti noi abbiamo il dovere e la responsabilità da americani e soprattutto da leader, di difendere la verità e sconfiggere le bugie". "Sebbene il voto finale non abbia portato alla condanna, la sostanza dell'accusa non è in discussione", ha proseguito il presidente Usa, "anche i contrari alla condanna, come il leader della minoranza al Senato, Mitch McConnell, ritengono che Trump fosse colpevole di 'sciagurata rinuncia al dovere' e 'responsabilità' morale e pratica nel provocare' la violenza scatenatasi sul Campidoglio".