Ilaria Checchi
Milan

Milan, ipotecato il playoff con il Rennes. Ora il derby contro il Monza

Pioli verso il turnover: spazio a Jovic, Chukwueze e Bennacer. Thiaw pronto a tornare dal primo minuto

Milan-Rennes, esultanza di Leao dopo il gol

Milan-Rennes, esultanza di Leao dopo il gol

Milano, 16 febbraio 2024 – Con un netto 3-0, i rossoneri non potevano iniziare meglio la loro avventura in Europa League: ipotecato il passaggio agli ottavi di finale della competizione, il ritorno in casa del Rennes del prossimo 22 febbraio andrà comunque affrontato con la stessa attenzione e determinazione. Oltre a un micidiale Loftus-Cheek, autore di una doppietta, ieri sera è tornato al gol anche Leao che ha potuto festeggiare le 50 reti realizzate in tutte le competizioni con la maglia del Milan: il portoghese, che ha chiesto il cambio nella ripresa, nel post-partita ha rassicurato sulle sue condizioni parlando di una semplice botta al polpaccio che gli consentirà di essere presente domenica sera per la trasferta a Monza.

«Milan tra le favorite in Europa League? Proprio prima della partita il mio staff mi ha girato una statistica secondo cui il Milan ha il 5% di vincere l'Europa League. Lo userò per motivare i miei giocatori» le parole di Stefano Pioli.

Alle porte c’è ora la sfida di campionato contro il Monza di Palladino: i rossoneri sono reduci dalla vittoria in casa contro il Napoli, mentre i brianzoli hanno pareggiato contro l'Hellas Verona, e viste le due sconfitte consecutive della Juventus ora la distanza dai bianconeri è di un solo punto. Per questo motivo aggiudicarsi il derby lombardo sarebbe fondamentale ma è da valutare che tipo di formazione schiererà Pioli considerando il dispendio energetico avuto contro il Rennes: tornerà dal primo minuto Thiaw, così come Bennacer sarà titolare a centrocampo, mentre in attacco potrebbero trovare spazio Jovic e Chukwueze, rientrato a Milanello dopo la finale di Coppa d’Africa e tenuto a riposo in Europa League. Oggi Fikayo Tomori, Pierre Kalulu e capitan Davide Calabria hanno svolto un lavoro personalizzato.

Thiaw&Florenzi

Malick Thiaw, rientrato in campo dopo 79 giorni dall'infortunio subìto a fine novembre contro il Borussia Dortmund, ha parlato dopo la vittoria dei rossoneri e il suo ingresso a gara in corso: «Sono felice per il mio ritorno e per il 3-0. Siamo molto contenti. Stiamo facendo bene, ora pensiamo alla prossima partita. Siamo molto forti adesso. Matteo Gabbia è molto forte. Dopo essere tornato dal prestito al Villarreal ha più esperienza. E' importante per noi».

A sostituire capitan Calabria sulla corsia destra ieri sera ci ha pensato Alessandro Florenzi, autore anche di un pregevole assist per il vantaggio di Loftus-Cheek: «Ho pensato a metterla dentro, poi Rubs è stato veramente bravo a metterla all'angolino. Spero di servire altri assist ai miei compagni perché aiuta tutti quanti.La squadra è solida, il gruppo è solido, non molla. Pensiamo partita dopo partita senza farci illusioni. Ora c'è il Monza domenica, poi ci rimettiamo sotto e partiamo verso la Francia come se fossimo 0-0. Sicuramente divertirsi e poi vincere fa diventare bello tutto, quello che conta però è sempre il risultato. Potevamo pure fare il quarto gol, non sarebbe stato male. Questa forse è la nota negativa. Con Rafa ho un bel rapporto. Oggi tutti lo esaltano e io gli do il bastone, quando tutti lo criticano gli do la carota. Oggi gli dico che ha ancora tanto da lavorare, anche se penso sia veramente un grande campione».

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su