Milan, au revoir Giroud: trovata un'intesa con il Los Angeles Fc

Intanto il numero 9 rossonero trova il gol numero 57 con la Francia: atteso domani a Milanello insieme a Maignan e Theo Hernandez

Olivier Giroud

AC Milan's Olivier Giroud in action during the UEFA Europa League round of 16 first leg between AC Milan and Sk Slavia Praha at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 7 March 2024. ANSA / MATTEO BAZZI

Milano, 26 marzo 2024 – Mentre il Milan sta riaccogliendo i 15 rossoneri convocati dalle rispettive selezioni Nazionali per preparare al meglio la delicata trasferta a Firenze contro la Viola le voci di mercato portano alla ribalta il sempre più certo addio a fine stagione di Olivier Giroud: destinazione MLS per il francese che sembra aver accettato la corte del Los Angeles Fc. Il bomber, insieme a Mike Maignan e Theo Hernandez, rientrerà domani a Milanello così come Reijnders e Jovic.

Au revoir

Il contratto dell’attaccante francese con i rossoneri terminerà il 30 giugno 2024 ed è in corso una trattativa con il Los Angeles FC, squadra di MLS dove il trentasettenne è pronto a sbarcare dopo l’avventura agli Europei con la sua Francia. Prima, però, c’è una stagione in rossonero da portare a termine con l’obiettivo secondo posto in campionato e il sogno di conquistare l’Europa League per la prima volta nella storia del club di via Aldo Rossi. Finora la terza stagione di Giroud al Milan è stata ottima dal punto di vista realizzativo, con 12 gol in campionato (l'ultimo segnato il 18 febbraio contro il Monza), una rete in Champions contro il PSG e una firma, decisiva, nella gara di Europa League a San Siro vinta dal Milan 4-2 contro lo Slavia Praga: il tutto condito da 9 assist in 36 presenze in tutte le competizioni. L’attaccante di Pioli, che in maglia rossonera ha messo a segno 46 reti in 121 presenze, andrebbe a firmare un contratto di diciotto mesi per il trasferimento in California salutando Milano dopo tre anni e uno scudetto conquistato da protagonista chiudendo la carriera Oltreoceano: con il club di MLS ci sarebbe già una stretta di mano e un impegno formale dopo una scelta fatta dal numero 9 anche e soprattutto per motivi familiari.  “A fine stagione si apriranno più opportunità e prenderò la mia decisione. Da calciatore e da padre di famiglia”, aveva spiegato Giroud tempo fa, rivelando che più che di una questione economica si trattava di una scelta di vita.

A coronare la settimana vissuta con la Nazionale francese è arrivata la vittoria per 3-2 contro il Cile nell'amichevole giocata a Marsiglia con terzo e ultimo centro firmato proprio da Giroud: gol numero 57 con la nazionale transalpina, e record sempre più consolidato davanti a Henry a quota 51. Per sostituire il senatore rossonero in cima alla lista dei desideri del club ci sono Joshua Zirkzee del Bologna e Viktor Elnar Gyokeres dello Sporting Lisbona, attaccante svedese che piace a Ibra e non solo: da tenere in considerazione anche Benjamin Sesko, che il Lipsia valuta 50 milioni di euro, e Santiago Gimenez (60 milioni per il Feyenoord).

Zeroli

Non solo il baby talento classe 2008 Francesco Camarda, la dirigenza di via Aldo Rossi punta a blindare altri giovani rossoneri in chiave futura (e in ottica allestimento della rosa per la prima Under 23 del Milan) e il primo della lista è il capitano dell’Under 19 di Ignazio Abate, Kevin Zeroli: Moncada e D’Ottavio avrebbero infatti raggiunto una base d’intesa con l’agente del calciatore, Rafaela Pimenta, negli ultimi giorni con il classe 2005 che dovrebbe presto firmare il nuovo contratto con il Diavolo fino al 2028. Zeroli è reduce dalle sfide con l’Under 19 Azzurra dove si è dimostrato una pedina importante per il ct Corradi, segnando due gol in tre partite.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su