Poker dell’Inter all'Udinese, i nerazzurri tornano in vetta alla Serie A

Fiammata dei nerazzurri nel finale di primo tempo, tre gol prima della firma conclusiva di Martinez

Lautaro Martinez segna il gol del 4 a 0
Lautaro Martinez segna il gol del 4 a 0

Milano – Con un secco 4-0 l'Inter batte l'Udinese e si riprende la testa del campionato, acciuffata per qualche ora dalla Juventus dopo la vittoria di ieri sul Napoli. 

Avvio sprint.

La prima conclusione della partita è di Thuram già al 1': sponda di Martinez, conclusione del francese dal limite ma l'attaccante colpisce male e facilita la parata di Silvestri. I nerazzurri attaccano: cross dalla sinistra di Dimarco e inzuccata di Martinez che incoccia sul palo. Il laterale mancino nerazzurro è invece l'uomo della conclusione finale al 12', quando ci prova col destro su invito di Bisseck e trova il portiere sulla strada del possibile vantaggio. Grande occasione per l'Udinese al quarto d'ora, discesa di Samardzic e palla bassa per Pereyra che gira col destro non trovando lo specchio della porta. Ci riprova l'Inter, prima con un colpo di testa alto di Thuram, quindi con Calhanoglu che dal limite allarga troppo la conclusione.

Fiammata.

Episodio chiave al 35': trattenuta in area di Perez su Martinez, Di Bello lascia correre ma viene richiamato all'on field review e concede il calcio di rigore che Calhanoglu trasforma. Il raddoppio cinque minuti più tardi, Dimarco raccoglie in area il filtrante di Calhanoglu e col sinistro incrocia alle spalle di Silvestri. L'estremo difensore ospite capitola nuovamente a un passo dall'intervallo al termine di un'azione manovrata dei nerazzurri, orchestrata a sinistra da Bastoni e Dimarco, cross perfetto di Mkhitaryan che attraversa l'area e trova Thuram pronto alla deviazione a un passo dalla porta.

L'Udinese rischia di subire il poker, se non fosse che Martinez spedisce largo al volo il pallone recapitato ancora da Dimarco in area piccola. 

Gestione.

Nella ripresa le occasioni si diradano. Inzaghi avvicenda Bastoni e Thuram con Carlos Augusto e Arnautovic, Cioffi risponde con Lovric e Kristensen per Samardzic (fischiato dal pubblico dopo il mancato passaggio in nerazzurro della scorsa estate) ed Ebosele. Gli ospiti hanno un sussulto al 68' quando Lucca ribadisce a rete una corta respinta di Sommer su tentativo dalla distanza di Lovric, ma l'attaccante ospite è in fuorigioco. Ci prova anche Perez con un colpo di testa su corner, la sfera finisce a lato dopo aver attraversato l'area piccola. A 6' dalla fine Martinez perde palla a centrocampo, ma caparbiamente la ruba nuovamente a Payero e si lancia verso la porta concludendo in diagonale per il 4-0. INTER-UDINESE 4-0 (3-0) RETE: 37' pt rig. Calhanoglu, 42' pt Dimarco, 44' pt Thuram, 40' st Martinez. INTER (3-5-2): Sommer 6; Bisseck 7, Acerbi 6,5, Bastoni 7,5 (11' st Carlos Augusto 6); Darmian 6, Barella 6,5, Calhanoglu 7,5 (26' st Asllani sv), Mkhitaryan 7 (34' st Sensi sv), Dimarco 7,5 (26' st Cuadrado sv); Thuram 6,5 (11' st Arnautovic 6), Martinez 6,5. A disp. Di Gennaro, Audero, Sensi, Klaassen, Frattesi, Agoumé, Stabile, Sanchez. All. Inzaghi 7.

UDINESE (3-5-2): Silvestri 5,5; Joao Ferreira 5, Kabasele 5, Perez 5; Ebosele 4,5 (17' st Kristensen 5,5) , Samardzic 5 (17' st Lovric 6), Walace 5, Payero 5, Zemura 5 (41' st Ehizibue sv); Pereyra 5 (41' st Zarraga sv), Lucca 5 (30' st Thauvin sv). A disp. Okoye, Padelli, Masina, Guessand, Quina, Kamara, Aké, Tikvic, Camara, Pafundi. All. Cioffi 5,5. ARBITRO: Di Bello 5. NOTE: ammonito Joao Ferreira (U), Inzaghi (I), Cioffi (U).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su