MATTIA TODISCO
Inter

Inter, settimana chiave: prima la presidenza, poi i rinnovi e il mercato

Martedì l'assemblea dei soci del club nerazzurro che eleggerà il nuovo numero uno. Poi i prolungamenti di Lautaro, Barella e Inzaghi e la campagna acquisti

In foto, il primo incontro tra Antonello e Marotta con i manager di Oaktree Alejandro Cano e Katherine Ralph

In foto, il primo incontro tra Antonello e Marotta con i manager di Oaktree Alejandro Cano e Katherine Ralph

Settimana particolarmente importante in casa Inter. Dopo il cambio di proprietà, da Steven Zhang a Oaktree, martedì ci sarà l'assemblea dei soci e la nomina del Consiglio d'amministrazione e del nuovo presidente. Successivamente entrerà nel vivo il mercato, a partire dai primi rinnovi. Solo da ufficializzare quelli dell'allenatore Simone Inzaghi fino al 2027, del capitano Lautaro Martinez e del vice Nicolò Barella fino al 2029. Più complicato il dossier riguardante Denzel Dumfries, che ha un contratto fino al 2025. Se non si troverà un accordo, l'olandese finirà sul mercato e i dirigenti cercheranno un sostituto.

Approfondisci:

Inter, Lautaro Martinez rinnova: accordo da 9 milioni a stagione

Inter, Lautaro Martinez rinnova: accordo da 9 milioni a stagione

La priorità, oltre ai rinnovi, è riuscire a cedere il prima possibile i giocatori in esubero per poter acquistare un portiere da aggiungere alla rosa al posto di Emil Audero, che non verrà riscattato dalla Sampdoria. In pole position c'è il brasiliano Bento, dell'Athletico Paranaense, il cui costo del cartellino non dovrebbe superare i 20 milioni di euro. Già l'estate scorsa l'estremo difensore verdeoro, che nel frattempo ha esordito nella nazionale maggiore, è stato vicino al trasferimento a Milano. Più difficile pensare di aggiungere ulteriori innesti in altri reparti, a meno che non dovessero partire giocatori importanti.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su