Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 giu 2022

Olimpia Milano: vittoria anche in Gara 3, è finale Scudetto

L'Armani Exchange sbanca in Sardegna: 69-87. Centrato l'accesso all'ultimo atto. Il migliore è Tommaso Baldasso con 17 punti. 

1 giu 2022
sandro pugliese
Sport
featured image
Tommaso Baldasso
featured image
Tommaso Baldasso

Sassari, 1 giugno 2022 - Milano vince a Sassari, conquista Gara 3 (69-87) e ora può dare il via alla sua Operazione Scudetto. L'Olimpia si aggiudica così la serie di semifinale in 3 partite raggiungendo la Virtus Bologna nella finalissima per il titolo che inizierà mercoledì 8 giugno a Bologna. Dal cilindro Ettore Messina tira ancora fuori Tommaso Baldasso, già positivo in gara 2, questa volta l'esterno del 1998 fa il botto chiudendo 17 punti (5/10 da 3) in soli 18 minuti. Il tutto solitamente orchestrato dalla "giornata in ufficio" di Sergio Rodriguez che piazza 12 punti e 6 assist.

La partenza di Sassari è ruspante, subito sul 14-8 con Messina che chiama un timeout per rimettere in riga i suoi. Bendzius, però, è scatenato e tiene avanti i sardi 19-14. A inizio secondo periodo si inverte la tendenza, i biancorossi cambiano passo e con la tripla di Baldasso scavalcano 19-20. Poi si mette in proprio Grant per l'allungo sul 19-25 chiudendo il parziale da 0-11. Pareggio a quota 27, ma di nuovo arriva subito una reazione milanese per il 27-35 con un altro break in cui Hines e Melli sono protagonisti. E' l'esperienza che sale al potere perchè con un trittico di canestri di Rodriguez, Hines e Datome all'intervallo Milano vola via 34-47. Non cambia la solfa nel secondo tempo con i milanesi che toccano anche +15 quando Melli realizza il 44-59.

La marcia poi la cambia definitivamente con Baldasso che colpisce ripetutamente dall'arco facendo definitivamente volare in paradiso l'Olimpia allungando fino a toccare al massimo il +22 (61-83) come massimo vantaggio. Ora i biancorossi hanno una settimana per preparare il grande evento, l'Armani se la vedrà di nuovo contro Bologna con l'obiettivo di ribaltare quel 4-0 che ancora brucia dal giugno scorso. Non sarà semplice, la Virtus nel corso della stagione è diventata una corazzata, ha chiuso al primo posto la regular season e per questo godrà del fattore campo. Ma Milano ha mille motivazioni per cambiare la storia e provare a riportare a Milano quello scudetto che in città manca ormai dal 2018.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI-ARMANI EXCHANGE MILANO 69-87
19-17; 34-47; 53-71
SASSARI: Bilan 12, Robinson 14, Kruslin 11, Treier 1, Gentile 9, Pitirra ne, Logan 2, Gandini ne, Devecchi, Brunell 9, Bendzius 11, Diop. All. Bucchi
MILANO: Ricci 7, Biligha 4, Hall 2, Baldasso 17, Alviti, Melli 10, Grant 5, Rodriguez 12, Shields 8, Hines 8, Bentil 3, Datome 11. All. Messina
Note: tiri da 2: SS 16/33, MI 23/34; tiri da 3: SS 8/25, MI 11/31; tiri liberi: SS 13/15, MI 8/10; rimbalzi: SS 35 (Bilan 10), MI 29 (Ricci 6); assist: SS 14 (Robinson 4), MI 24 (Rodriguez 6)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?