Luis Scola, miglior realizzatore di Milano con 20 punti
Luis Scola, miglior realizzatore di Milano con 20 punti

Milano, 19 novembre 2019 - Era una serata speciale e non poteva che finire con un Forum entusiasta. La commozione per il ritiro del mitico numero 11 di Dino Meneghin nell'intervallo e la gioia per la vittoria che i biancorossi hanno ottenuto contro il Maccabi Tel Aviv 92-88 che vale ancora la prima posizione in classifica.

Nel pre partita Dino Meneghin aveva inserito Luis Scola come giocatore attuale tra i suoi preferiti per il suo uso dei fondamentali e la conoscenza del gioco. E proprio "El Senor", non pago ancora dei risultati già raggiunti in una carriera straordinaria, ha ripagato Meneghin del complimento nel modo migliore, con una prestazione da incorniciare: 20 punti (3/6 da 2, 3/4 da 3) e 7 rimbalzi. Ad ispirare il tutto l'ormai solidissimo Sergio Rodriguez che è sempre uno spettacolo in cabina di regia con 11 assist a cui aggiunge, peraltro, ben 18 punti (4/6 da 2), mentre in difesa Michael Roll (autore di soli 5 punti) è un "uomo in missione" su Wilbekin per larga parte della gara (tanto che l'americano segna decisamente di più sfruttando i 15 minuti in cui Roll non è sul parquet). La partenza è marchiata Olimpia con un Tarczewski molto in palla 14-9, il Maccabi, però, impatta 21-21 a fine quarto con già 21 giocatori scesi sul parquet nelle vorticose rotazioni dei coach. In apertura di secondo periodo i gialloblu sorpassano 21-24, poi con l'energia del 18enne Avidja fanno il break per il 23-28 al 13'. L'AX si affida all'esperienza e il trio Micov-Scola-Rodriguez risponde subito presente invertendo la rotta. Così piazzano un 12-2 di parziale per il 35-30 del 17', chiudendo ancora sul +5 (47-42) all'intervallo. Milano riparte al meglio, prima ne arrivano 5 in fila di Micov, poi con la penetrazione di Brooks l'AX tocca anche la doppia cifra di vantaggio (58-48 al 25'). La risposta del Maccabi è di grande energia con Wilbekin e Black, superando addirittura con Di Bartolemeo sul 63-64 al 28'. Milano non si scompone, però, è con due triple, di cui una sulla sirena di Nedovic riallunga sul 71-64 al 30'. Il parziale non si ferma e diventa un 13-0 quando ancora Nedovic e Scola piazzano 5 punti di fila a inizio quarto periodo per scappare via 76-64. Si vive di parziali perchè gli israeliani, pur privi dell'infortunato Casspi, si accendono di nuovo con le triple di Wilbekin e Dorsey per il 76-72, ma ancora Scola e Rodriguez danno la scarica giusta ai milanesi che tornano a +10 (87-77) e tornano di nuovo al successo mantenendo l'imbattibilità casalinga in Eurolega.

Era la serata speciale organizzata per Dino Meneghin, per rendergli merito la cornice migliore, una Forum tutto esaurito, un avversario da grandi ricordi ("contro il Maccabi a Ginevra in finale di Coppa Campioni la partita in cui ho dato davvero tutto giocando da infortunato") e una platea infinita di personalità a complimentarsi tra cui il CEO dell'Eurolega Jordi Bertomeu: "In questa occasione rendiamo onore ad una leggenda del parquet, non solo grande giocatore, ma anche uomo speciale". Così Meneghin commenta: "E' un onore che condivido con tutti i miei compagni di viaggio dei tanti anni giocati all'Olimpia, in particolar modo ringrazio Dan Peterson che ha creduto in me in un momento difficile quando ero infortunato e gli altri arricciavano un po' il naso, invece abbiamo costruito insieme un pezzo di storia dell'Olimpia". Proprio a quei tempi si riferisce il ricordo più bello: "Il primo scudetto, quello del 1982, il recupero dopo l'infortunio e la vittoria hanno fatto capire che non ero finito". Adesso neanche il tempo di godersi il successo e tirare il fiato, tra meno di 48 ore arriva al Forum l'Efes Istanbul, vittorioso in Francia, e in testa alla classifica proprio insieme a Milano. 

ARMANI EXCHANGE MILANO-MACCABI TEL AVIV 92-88
21-21.; 47-42; 71-64
MILANO: Mack 5, Micov 13, Biligha 4, Roll 5, Rodriguez 18, Tarczewski 10, Nedovic 11, Cinciarini, Burns ne, White, Brooks 6, Scola 20. All. Messina
TEL AVIV: Bryan 4, Wilbekin 25, Acy 4, Hunter 6, Cohen S ne, Avdija 2, Dorsey 14, DiBartolomeo 6, Wolters 8, Cohen J 2, Black 13, Zoosman 4. All. Sfairopoulos.
Note: Tiri da 2: MI 20/37, MTA 22/38, Tiri da 3: MI 11/24, MTA 10/27, Tiri liberi: MI 19/22, MTA 14/16; Rimbalzi: MI 27 (Brooks 7), MTA 27 (Black 9), Assist: MI 20 (Rodriguez 11), MTA 12 (Wilbekin 5)