Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Progetti e 13mila posti di lavoro: italiani e stranieri investono in Lombardia

La regione più attrattiva con 5,7 miliardi 'calamitati' in 5 anni: 400 imprese dal 2018 hanno avviato iniziative

18 mag 2022
r.l.
Economia
featured image
Invest in Lombardy Forum
featured image
Invest in Lombardy Forum

Milano - Più di un progetto di investimento su tre riguardano la Lombardia: 296 sui 705 a livello nazionale tra il 2018 e il 2022. Numeri che confermano la regione come la più attrattiva d’Italia e tra le principali in Europa.

Il trend è in crescita negli ultimi cinque anni: dai 59 progetti del 2018 agli 86 del 2021. A beneficare è anche l’occupazione: i potenziali nuovi posti di lavoro creati sono circa 13.673 e i possibili investimenti generali ammontano a 5,785 miliardi di euro, in base ai datti diffusi durante “Invest in Lombardy Forum“, il progetto della Regione in collaborazione con Unioncamere Lombardia e Promos Italia, l’agenzia nazionale del sistema camerale per le attività internazionali, finalizzato a creare le migliori condizioni a supporto dell’attrattività del territorio lombardo e degli investimenti diretti esteri.

Tra il 2018 e il 2022 sono state 400 le imprese interessate a sviluppare progetti imprenditoriali in Lombardia. Gli investitori provengono da Stati Uniti, Francia, Germania, Regno Unito e Asia, in particolare Giappone, Corea e India. Solo le 20 aziende assistite dal team regionale che hanno finalizzato l’apertura in Lombardia hanno portato, secondo le stime, investimenti per 128 milioni di euro e un impatto occupazionale di oltre 860 persone. "Ci confermiamo la prima regione d’Italia come attrattività di investimenti. Possiamo fare ancora di più" ha commentato l’assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi. "I cambiamenti dal punto di vista del mercato devono consentirci di cogliere alcune opportunità rispetto, ad esempio, al tema della rilocazione di imprese che si erano trasferite all’estero. Vogliamo continuare a migliorarci affinché, anche attraverso gli investimenti esteri, si possano generare nuove opportunità di lavoro".

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?