Tramlink, il nuovo tram Atm a Milano: arriva il mezzo bidirezionale super tecnologico (con prese Usb per i cellulari)

Prove tecniche notturne del primo mezzo delle 80 vetture di nuova generazione, tecnologicamente all’avanguardia

Tramlink, prove in notturna

Tramlink, prove in notturna

Milano, 27 maggio 2023 – Sono iniziate le prove tecniche del nuovo “Tramlink” che circolerà per le strade della città nei prossimi mesi, entro la fine dell’estate. Si tratta del tram numero 7201, il primo delle 80 vetture di nuova generazione, tecnologicamente all’avanguardia, accessibili e bidirezionali che Atm ha affidato a Stadler Valencia per rinnovare il proprio parco mezzi e offrire un servizio di trasporto pubblico sempre più sostenibile ed efficiente.

Tramlink, la linea

Tramlink entrerà in servizio sulla linea 31 che collega la zona nord di Milano dal capolinea di Bicocca M5 al Comune di Cinisello Balsamo.

Videosorveglianza

Caratterizzati dall’iconica livrea giallo Milano, hanno un sistema di videosorveglianza con 10 telecamere interne, collegate con la centrale Security di Atm per garantire un presidio costante.

Infomobilità e prese usb

Sono dotati inoltre di un sistema infomobilità in tempo reale, di prese usb per la ricarica degli smartphone e di monitor per l’indicazione delle fermate e del percorso, oltre a informazioni generali sullo stato della mobilità cittadina.

Tram bidirezionali

I Tramlink sono i primi tram urbani bidirezionali di Milano per permettere l’inversione di marcia in caso di necessità. Completamente climatizzati e accessibili grazie al pianale ribassato, i futuri tram di Milano consentiranno di offrire un’esperienza di viaggio sempre più confortevole.

Test notturni

I test notturni, dal deposito tranviario di Precotto, prevedono i collaudi in linea del primo nuovo tram per misurare le prestazioni e le funzionalità dei sistemi di controllo di guida e di sicurezza. Un check up a 360 gradi che prosegue inoltre durante il giorno, con verifiche a tutti i dispositivi elettronici e meccanici, dalla cabina di guida agli impianti di videosorveglianza. Tutti i tram di nuova generazione sostituiranno progressivamente i mezzi più datati andando ad aumentare l’accessibilità dell’intera flotta di Atm, ad eccezione delle 125 vetture Carrelli, simboli storici di Milano.