Manifestazione in piazza Mercanti: "Investire nella ricerca, è il futuro del Paese"

In campo tre associazioni: Pro-Test Italia, Research4Life e Italia Unita per la Scienza. Protesta degli animalisti: "Scienza e ricerca senza usare gli animali"

Il vice sindaco Scavuzzo (Newpress)
Il vice sindaco Scavuzzo (Newpress)

MIlano, 18 dicembre 2016 - Cittadini e ricercatori in piazza Mercanti "per difendere la ricerca scientifica futuro del Paese". A due passi dal Duomo, hanno manifestato tre associazioni: Pro-Test Italia, Research4Life e Italia Unita per la Scienza. "Investire ricerca scientifica di base e applicata significa garantire il benessere attuale e migliorare le opportunità delle future generazioni - ha spiegato Giuliano Grignaschi, Segretario generale di Research4Life -. Purtroppo l'Italia non sembra in grado di riconoscere questa priorità: sono solo 32 milioni di euro all'anno gli investimenti destinati a progetti di ricerca di interesse nazionale (PRIN). Importo che invece dovrebbe essere decuplicato per consentire al nostro Paese di essere competitivo in Europa".

Alla manifestazione ha inviato una lettera anche la senatrice a vita e ricercatrice Elena Cattaneo, secondo la quale "i fondi per la ricerca sono distribuiti in modo arbitrario e non competitivo". Presenti Marco Cappato dei Radicali e la vice sindaco del Comune di  Milano Anna Scavuzzo che ha sottolineato come "c'è bisogno di avere una voce forte sulla ricerca anche perché l'Italia nei confronti dell'Europa ha qualche difficoltà". A margine della manifestazione la protesta di un gruppo di animalisti. Slogan e striscioni per chiedere "ricerca e scienza senza usare gli animali". 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro