Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 dic 2018

Milano, tira oggetti in strada: è il papà di Belen

Brera, l’uomo era in stato di alterazione psico-fisica: portato in ospedale

18 dic 2018
nicola palma e marianna vazzana
featured image
Gustavo e Belen Rodriguez
featured image
Gustavo e Belen Rodriguez

Milano, 18 dicembre 2018 - Le prime segnalazioni sono arrivate attorno alle 18 dell’altro ieri: «Qualcuno sta lanciando oggetti in strada, venite subito» . Alla finestra un uomo in evidente stato di alterazione psico-fisica, in strada cade di tutto. Siamo in zona Brera, domenica pomeriggio. Sul posto arrivano nel giro di pochi minuti le Volanti della polizia e una pattuglia dei ghisa in ausilio: gli agenti riescono a tranquillizzare l’uomo, sulla sessantina, che poi viene caricato in ambulanza e trasportato in ospedale . Stando a quanto risulta al Giorno , l’autore del lancio di oggetti, che alla fine non è stato denunciato, è Gustavo Rodriguez , il padre della showgirl argentina Belen: non è chiaro se l’uomo fosse sotto effetto di alcol o stupefacenti, certamente è stato trovato dalle forze dell’ordine in uno stato di forte alterazione, tanto che si è reso necessario il ricovero in pronto soccorso per i controlli del caso; per fortuna, nessun passante si è fatto male, gli oggetti sono precipitati sull’asfalto senza colpire nessuno. Arrivato a Milano dopo la nascita del nipotino Santiago, Gustavo Rodriguez, di origini italo-spagnole, è stato l’ultimo della famiglia a raggiungere la figlia Belen dall’Argentina, secondo quanto raccontano le cronache del gossip.

Descritto da chi lo conosce bene come spigliato e molto simpatico , pare sia un ottimo suonatore di chitarra e violino e spesso improvvisa spettacoli durante gli shooting fotografici delle figlie Belen e Cecilia (diventata a sua volta famosa grazie alla partecipazione al Grande Fratello Vip). Per anni, Gustavo, con un passato da pastore anglicano, ha fatto la spola tra Sudamerica e Italia per stare il più possibile vicino al resto della famiglia. Poi il trasferimento definitivo all’ombra della Madonnina.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?