Micro Macro, universo e poesia in mostra

La rassegna "Micro Macro" a Cesano Boscone unisce arte e scienza, esplorando la materia con incontri di astrofisica, fotografia e musica. Opere di artisti come Mino Logo e Lucrezia Minerva arricchiscono l'evento, che si svolgerà fino al 3 marzo con varie tematiche in programma.

Micro Macro, universo e poesia in mostra

Micro Macro, universo e poesia in mostra

Un viaggio nel cuore della materia, con incontri tenuti da astrofisici, ricercatori, fisici specializzati in radiazioni ma anche musicisti e compositori, giornalisti, docenti di fotografia. È la rassegna "Micro Macro" che propone appuntamenti tematici "nei mondi visibili e invisibili della materia, nello spazio-tempo, nelle dimensioni anche poetiche - spiegano gli organizzatori, Chiara Crosti e Fortunato D’Amico - coniugando l’estetica al contenuto scientifico, dando origine all’espressione creativa. Le opere in mostra, che arricchiscono la rassegna, di Mino Logo, Lucrezia Minerva, Antonella Quacchia, esplorano i territori della materia secondo le classificazioni generiche di stato solido, liquido e gassoso". In più, le opere sono affiancate da alcune tavole realizzate da Valerio Grassi, fisico divulgatore scientifico di Trezzano che ha lavorato al Cern di Ginevra e che è consulente scientifico dell’evento.

La rassegna è iniziata ieri sera e andrà avanti fino al 3 marzo, con diversi appuntamenti. Oggi, alle 17, in Villa Marazzi, si terranno gli incontri "Fotografare la relazione tra spazio e tempo" e "La radioattività e le radiazioni: opportunità e falsi miti". Il 1 marzo si parlerà di universo, attraverso l’astrofisica e la poesia. Il prossimo weekend: "Miti e metafore del tempo", "Il bosone di Higgs" e dialoghi al pianoforte per esplorare "Micro e macro universi sonori".

Fr.Gr.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro