L’Urania ospita Cividale. Big-match tra Cantù e Piacenza

Ultimo turno di fase a orologio in Serie A2 maschile: focus sui playoff e playout. Derby lombardo tra Treviglio e Orzinuovi, sfide cruciali per Milano e Cremona. Cantù cerca riscossa contro Piacenza, Vigevano contro Forlì.

L’Urania ospita Cividale. Big-match tra Cantù e Piacenza

L’Urania ospita Cividale. Big-match tra Cantù e Piacenza

Terz’ultimo turno di fase a orologio in vista per la Serie A2 maschile che si avvicina sempre di più ai verdetti riguardanti le qualificazioni playoff e playout. Domani sera appuntamento con il derby lombardo tra Gruppo Mascio Treviglio e Agribertocchi Orzinuovi alle ore 20.30. I bergamaschi, già certi dei playoff, provano a scalare la griglia mentre il match è ancor più importante per Orzinuovi che deve tenere i senesi di Chiusi a debita distanza per l’ultimo posto (attualmente +2 sulla retrocessione diretta) pur sapendo già che non potranno sfuggire ai playout.

Sempre domani all’Allianz Cloud, invece, sfida di prestigio per l’Urania Milano che attende sul proprio parquet alle 20.30 i friulani di Cividale del Friuli. L’Urania sa già che non può raggiungere uno dei primi quattro posti validi per avere il fattore campo al primo turno di playoff, ma ovviamente vuole tenersi stretto il suo quinto per avere un accoppiamento “possibile“ al primo turno (al momento sarebbe Verona, recentemente battuta in trasferta), di fronte però gli Eagles che cavalcano una clamorosa striscia di sette vittorie in altrettante partite nella fase ad orologio che l’hanno proiettata dai playout alla zona playoff.

La Juvi Cremona giocherà al PalaRadi domani sera alle 20.30, tante novità per la formazione di coach Luca Bechi, attualmente posizionata con un 6° posto in classifica che sarebbe storico. I playoff sono sigillati da settimana scorsa, ma questi giorni sono stati mossi da tanti movimenti di mercato: sono usciti i veterani Bernardo Musso e Daniele Magro ed arrivato da Varese il 2003 Nicolò Virginio.

Al PalaDesio, invece, domenica (alle 18) big-match per l’Acqua San Bernardo Cantù che prova a risalire la china e uscire dal suo momento difficile nel match contro l’Assigeco Piacenza difendendo il suo secondo posto. I canturini hanno appena tesserato Edoardo Del Cadia, pivot classe 1999 in arrivo da University of Detroit, ma non esordirà subito. Sempre alle 18 in campo la Elachem Vigevano che affronta in casa la capolista del girone rosso Forlì in un sfida impossibile, ma le basta un solo successo nelle ultime tre gare per centrare lo storico obiettivo playoff al primo anno dalla risalita in A2. S.P.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro