Un frame dal video di un furto in gioielleria
Un frame dal video di un furto in gioielleria

Milano, 15 aprile 2019 - Confisca di beni ai danni della 'maga del Rolex', nota ladra milanese 55enne di origini sinti. Su proposta del questore di Milano, infatti, la sezione autonoma Misure di Prevenzione del Tribunale ha disposto la confisca in primo grado dei beni sequestrati il 9 maggio del 2018 a Mariapiera Pesce.

Alla donna erano stati sequestrati una villa di notevoli dimensioni, a Brugherio, con annesse pertinenze immobiliari e tre conti corrente con un saldo di oltre 50mila euro. Mariapiera Pesce era stata arrestata nel 2016 dalla Questura di Milano. La donna, come è stato accertato dagli investigatori, distraendo i commessi delle gioiellerie del Quadrilatero della moda, sarebbe riuscita ad appropriarsi di preziosi per un valore di decine di migliaia di euro. Il provvedimento, se confermato dagli ulteriori gradi di giudizio, consentirà la restituzione alla collettività di un patrimonio di circa un milione di euro.