Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Festa del latte con laboratori di formaggio e camminate tra i fontanili

Una delle iniziative della Pro Loco silenziate dal Covid negli ultimi anni era la Festa del Latte. Una festa che si rifà alle origini del territorio, con le cascine sparse nella vallata in cui si allevava il bestiame per la produzione del latte, con i campi coltivati a mais e a foraggio proprio per il fabbisogno alimentare del bestiame stesso.

Domani e lunedì questa festa torna in auge e sarà da richiamo per molti, soprattutto per i bambini. Nei due giorni si potrà acquistare il latte fresco appena munto e i formaggi prodotti dai caseari della zona (il gorgonzola più buono, si dice, si produce proprio con questo latte). L’evento si terrà dalle 10 di domani nella corte cistercense. A mezzogiorno (domani e lunedì) sarà cucinato il risotto: quello tipico al gorgonzola e quello alla pilota cucinato dal gruppo alpini di Gazzo Veronese. Saranno cucinati anche salamini alla griglia. Domani pomeriggio si potrà andare a piedi alla cascina Fiorentina, distante poco più di due chilometri dall’Abbazia, dove si potrà vedere all’opera un casaro nella produzione del formaggio primosale.

Lunedì pomeriggio per gli adulti dalle 14,30 ci sarà una camminata tra i fontanili, con l’accompagnamento di una guida naturalistica, mentre per i bambini l’associazione Pane e Mate proporrà un laboratorio per la produzione del formaggio.

Graziano Masperi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?