Emergenza micro-criminalità. Oggi l’incontro in Prefettura

SAN DONATO Spaccio di droga, furti e danneggiamenti. La situazione della micro-criminalità a San Donato sarà oggetto di un incontro,...

Spaccio di droga, furti e danneggiamenti. La situazione della micro-criminalità a San Donato sarà oggetto di un incontro, questa mattina in Prefettura. La riunione odierna del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica sarà infatti incentrata sulle difficili dinamiche che la città dell’Eni si trova a vivere, da almeno un anno a questa parte, in seguito alla migrazione, verso Sud-Est, dei flussi di pusher e sbandati che un tempo gravitavano attorno al bosco della droga di Rogoredo. Se ne discuterà alla presenza, tra l’altro, del questore, del comandante provinciale dei Carabinieri e dei vertici della Guardia di Finanza; per San Donato ci saranno il sindaco Francesco Squeri e il comandante della polizia locale Ferdinando Longobardo.

"Sarà nostra cura - annuncia Squeri - portare all’attenzione del prefetto e del Comitato le legittime istanze dei nostri cittadini e dei nostri commercianti, che vivono con disagio la contingenza attuale, caratterizzata da diversi episodi di microcriminalità. Ribadiremo il nostro impegno a contribuire a una strategia corale per affrontare con decisione un fenomeno che si sta riflettendo negativamente sulla città".

A.Z.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro