Dodici medaglie e 5 titoli. Rane Rosse, finale col botto ai campionati di Riccione

CASSANO D’ADDA Un finale col botto per le Rane Rosse ai campionati di Riccione, che hanno visto gli atleti di...

Dodici medaglie e 5 titoli. Rane Rosse, finale col botto ai campionati di Riccione

Dodici medaglie e 5 titoli. Rane Rosse, finale col botto ai campionati di Riccione

Un finale col botto per le Rane Rosse ai campionati di Riccione, che hanno visto gli atleti di casa nell’olimpo del nuoto italiano. Al debutto in vasca il team di InSport che gestisce le piscine di Cassano, Melzo, Segrate, Trezzano sul Naviglio, centra 12 medaglie di cui 5 titoli assoluti e si piazza al secondo posto femminile nella classifica di società con 201 punti, dietro solo al Circolo Canottieri Aniene. Grandi prestazioni per Chiara Tarantino, che si impone come regina dello sprint conquistando il titolo sia nei 50 sia nei 100 stile libero. Benissimo Francesca Fangio che ha confermato il proprio dominio nei 200 rana, prima gioia negli Assoluti per Francesca Pasquino che vince i 100 dorso stampando il nuovo record personale con 1’00“86, titolo anche per Erika Gaetani che vince i 200 dorso in un podio tutto casalingo insieme ad Alessia Bianchi e Aurora Velati. Pier Andrea Matteazzi si mette al collo l’argento nei 400 misti, primo in una gara che ha visto Alberto Razzetti fissare il nuovo primato nazionale della specialità a 4’09“29, seconda piazza anche per Federica Toma nei 50 e 100 dorso e Anna Pirovano nei 200 misti. Che conquista anche il bronzo nei 400 misti. L’anno appena chiuso ha portato in dote al gruppo un altro dono: la joint-venture con il Nuoto Club Seregno, classe 1977. Bar.Cal.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro