Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 mag 2022

Cornaredo, danneggia tre auto e scappa: rintracciato

Il ventenne in Suv pensava di averla fatta franca ma grazie alle telecamere è stato identificato e sanzionato

29 mag 2022
roberta rampini
Cronaca
Le immagini del sistema di videosorveglianza hanno consentito di risalire alla targa del Suv guidato dal ventenne, che aveva urtato tre macchine in sosta
Le immagini del sistema di videosorveglianza hanno consentito di risalire alla targa
Le immagini del sistema di videosorveglianza hanno consentito di risalire alla targa del Suv guidato dal ventenne, che aveva urtato tre macchine in sosta
Le immagini del sistema di videosorveglianza hanno consentito di risalire alla targa

Cornaredo (Milano) - È stato identificato e sanzionato il responsabile del danneggiamento di tre macchine in sosta, avvenuto nella notte tra il 12 e il 13 maggio in via Cascina Croce a Cornaredo. Si tratta di un 20enne italiano residente in città, che deve rispondere di omesso controllo del veicolo e di non essersi fermato per fornire i propri dati assicurativi ai danneggiati. Oltre alla notifica di due multe da 87 a 344 euro, anche l’obbligo del risarcimento dei danni causati a tutti i veicoli.

Quella notte, intorno alle 4, il giovane era alla guida di un Suv quando, per cause sconosciute (forse l’alta velocità) ha perso il controllo dell’auto e ha urtato tre macchine danneggiandole gravemente. Poi si è allontanato senza preoccuparsi di avvisare le forze dell’ordine o lasciare un biglietto sul parabrezza con il proprio recapito. Sono stati i proprietari delle macchine coinvolte nell’incidente a denunciare l’accaduto alla polizia locale. Gli agenti, accertati i danni, hanno avviato le indagini per rintracciare il pirata della strada.

I primi rilievi hanno subito evidenziato tracce di vernice chiara sulle auto danneggiate, per terra c’erano anche i frammenti di vetro trasparente dei gruppi ottici anteriori riconducibili all’auto del 20enne. Gli agenti hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona. Grazie a una di queste, hanno individuato il modello della macchina, un Suv di colore chiaro. Un minuzioso lavoro di indagine e l’incrocio con le immagini del sistema di videosorveglianza, che si trova nei punti di accesso al territorio comunale, hanno consentito di identificare la targa del Suv.

A quel punto è stato tutto più facile: una pattuglia della polizia locale si è presentata a casa dell’intestatario della macchina dove hanno trovato il Suv che si stava allontanando per essere portato in una carrozzeria fuori territorio.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?