Milano, crolla il marciapiede di via Zuccaro dove c’è il cantiere per il parcheggio interrato

Lorenteggio, il cedimento nell’area dei lavori in largo Scalabrini. Intervento della polizia locale per mettere la zona in sicurezza

L'area delimitata dalla polizia locale dopo il crollo

L'area delimitata dalla polizia locale dopo il crollo

Milano, 11 febbraio 2024 – Crolla il marciapiede di via Zuccaro, nell’area di cantiere di largo Scalabrini dove sono in corso i lavori per la realizzazione di un parcheggio interrato per centinaia di posti auto. Siamo in zona Lorenteggio, a pochi passi da piazza Frattini dove è prevista una fermata della nuova linea 4 della metropolitana. Qui, questa mattina, il marciapiede ha iniziato a cedere per poi crollare del tutto verso mezzogiorno, dopo che la polizia locale aveva messo in sicurezza l’area con transenne e nastri. Prima il marciapiede, su cui insistono vari negozi, era ancora percorribile, benché in parte delimitato dalle barriere in metallo che lo separano dal cantiere adiacente. Non ci sono feriti.

Il marciapiede di via Zuccaro poco prima del cedimento totale: visibile la voragine
Il marciapiede di via Zuccaro poco prima del cedimento totale: visibile la voragine

Ben visibile lo squarcio nell’asfalto, con parte della pavimentazione caduta in basso al livello degli scavi dove sono anche precipitate le stesse barriere. Cosa abbia provocato il cedimento è da stabilire, la pioggia caduta copiosa nelle scorse potrebbe essere una causa. Saranno i ghisa e i tecnici comunali a confermarlo. Da capire anche se e quanto l’incidente impatterà sui tempi di realizzazione dell’opera, già in ritardo rispetto al cronoprogramma iniziale, e sull’attività commerciale dei negozi che affacciano sul marciapiede, al pari degli ingressi condominiali. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro