Una bancarella del mercato coperto
Una bancarella del mercato coperto

Milano, 6 aprile 2020 -  La Lombardia ha deciso alcune modifiche all'ordinanza sul Coronavirus del 4 aprile che prevedeva fra le altre cose la chiusura dei mercati coperti. Una decisione che ha scatenato le proteste in particolare a Milano. Nell'ordinanza era anche stabilito lo stop di tutti i distributori automatici, dunque anche le macchinette del caffè o dell'acqua negli ospedali e negli uffici. Le modifiche prevedono la possibilità di tenere aperti i mercati coperti a condizione che il sindaco "adotti e faccia osservare un piano specifico per ogni mercato" che preveda sorveglianza per evitare assembramenti e mantenere la sorveglianza e ingresso e uscita separati. Fra le nuove specifiche c'è quella della vendita di fiori che è consentita nei soli super e ipermercati e per quanto riguarda la chiusura dei distributori automatici l'esclusione dallo stop di quelli negli uffici, delle attività e dei servizi che possono stare aperti.