Milano, il progetto per l’anello verde antismog: 3 milioni di alberi in mezzo al traffico

Annunciata anche l’iniziativa di “rinaturalizzazione” urbana: lungo i circa 40 chilometri del percorso della linea fioloviaria 90/91 Atm verranno piantati 350 nuovi alberi e oltre 60.000 arbusti ed erbacee perenni

Sempreverdi, siepi, ligustrum, viburnum e spiraea: le soluzioni verdi del progetto Green Circle per viale Bodio a Milano

Sempreverdi, siepi, ligustrum, viburnum e spiraea: le soluzioni verdi del progetto Green Circle per viale Bodio a Milano

L’obiettivo è 3 milioni di nuovi alberi nell’area della Città Metropolitana di Milano entro il 2030. Per arrivarci ne mancano circa 2,4 milioni. Sono i numeri di Forestami, il progetto sul verde urbano partito nel 2020 che vede collaborare Città metropolitana, Comune di Milano, Regione, Parco Nord e Agricolo Sud, Ersaf e Fondazione di Comunità Milano. In questi anni l’iniziativa ha permesso di mettere a dimora 611.459 piante e di raccogliere con il Fondo solidale più di 4 milioni di euro di donazioni da cittadini e imprese.

Durante la presentazione dei risultati fin qui raggiunti da Forestami, è stata anche annunciata una nuova iniziativa di “rinaturalizzazione“ urbana, curata dall’agronoma e paesaggista Laura Gatti e realizzata grazie al contributo di Giorgio Armani: a partire dal prossimo autunno lungo i circa 40 chilometri del percorso della linea fioloviaria 90/91 Atm verranno piantati 350 nuovi alberi e oltre 60.000 arbusti ed erbacee perenni. Intervento al quale si aggiungono circa 300 piante che posizionate al termine dei lavori di realizzazione della corsia riservata.

“Il numero complessivo degli alberi piantati nella Città Metropolitana di Milano ha superato i 600mila – ha sottolineato Stefano Boeri, presidente del Comitato Scientifico di Forestami – Un traguardo importante soprattutto per lo sforzo collettivo che racchiude, frutto della collaborazione tra pubblico e privato. Questa sfida, nata per combattere il cambiamento climatico, è resa oggi ancora più complessa dagli stessi effetti del cambiamento climatico che colpiscono la sopravvivenza del capitale naturale. È quindi sempre più urgente l’impegno di tutti".

Soddisfatto dei risultati di Forestami anche il sindaco Giuseppe Sala: "L’impegno a far crescere il capitale naturale di Milano e dell’area metropolitana – ha detto il primo cittadino – prosegue di anno in anno, grazie anche al sostegno di tante realtà e privati che provano con noi a fare qualcosa di concreto per migliorare la qualità dell’aria, dell’ambiente e della vita nel nostro territorio".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro