Accoltellato mentre difende il fratello. Quindicenne finisce all’ospedale

Aggressione a Chinatown, prognosi di 60 giorni. Arrestato un diciassettenne

Accoltellato mentre difende il fratello. Quindicenne finisce all’ospedale

Accoltellato mentre difende il fratello. Quindicenne finisce all’ospedale

Una lite in strada tra suo fratello maggiore e un altro ragazzo, lo ha spinto a intervenire. Ma ha avuto la peggio: il ragazzo di 15 anni è stato accoltellato al torace. È successo ieri in via Canonica, nella zona di via Paolo Sarpi, alle 14.30. Trasportato all’ospedale Niguarda, l’adolescente è stato medicato e dimesso nel giro di poche ore, con una prognosi di 60 giorni. Mentre il presunto aggressore è stato individuato dalla polizia: è un diciassettenne, arrestato per tentato omicidio. Tutti i coinvolti sarebbero di origine egiziana. Stando a quanto emerso finora, la scena si è svolta accanta a una fermata di mezzi pubblici: due fratelli, di 15 e 18 anni, sarebbero stati avvicinati da un altro ragazzo (che forse conoscevano) che avrebbe iniziato a litigare con il più grande. A un certo punto il più piccolo si sarebbe messo in mezzo finendo col ricevere il fendente al torace, sotto l’ascella destra.

Immediata la richiesta di soccorsi e il trasporto in codice giallo all’ospedale di Niguarda. Visitato in strada anche il fratello, che ha rifiutato le cure. Sul posto la Polizia di Stato ha ricostruito l’accaduto e ha poi rintracciato un diciassettenne che si era allontanato, ritenuto essere l’aggressore. Per lui è scattato l’arresto con l’accusa di tentato omicidio ed è stato accompagnato al Beccaria.

M.V.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro