Milano Fashion Week fino al 26 febbraio: guida agli appuntamenti per tutti

In programma ci sono 56 sfilate, 168 eventi, mostre, talk, sedute di make-up. Gli eventi da non perdere in città

Milano Fashion Week (foto Camera Nazionale della Moda Italiana)

Milano Fashion Week (foto Camera Nazionale della Moda Italiana)

Milano, 20 febbraio 2024 - Al via da qui al 26 febbraio la Milano Fashion Week 2024, la Settimana della moda a Milano che diventa per una settimana la capitale della moda italiana e del fashion system internazionale che porta in città top model internazionali, star ed eventi all’insegna del glamour. Non solo sfilate, tanti gli appuntamenti in giro per la città: il calendario prevede 168 eventi, di cui 56 le sfilate di cui due doppie e cinque realizzate in formato digitale. Se quasi tutte le sfilate delle nuove collezioni femminili per l'autunno/inverno 2024-25 e i vernissage sono a porte chiuse (le sfilate possono essere seguite in streaming su milanofashionweek.cameramoda.it), tra gli eventi su inviti non mancano quelli a ingresso libero, ecco una guida agli appuntamenti per tutti.

Mercoledì 21 febbraio

Ara Lumiere con Galib Gasanoff presenta una collezione in collaborazione con la fondazione Hothur. Verranno messi all’asta 10 pezzi di Gassnoff, dipinti da bambini e realizzati artigianalmente da donne vittime di attacchi con l’acido, l’appuntamento è solo su invito, ma la mostra sarà aperta al pubblico dal 22 al 27 febbraio in Galleria Gaburro via Cervia 25, Milano

Giovedì 22 febbraio

Fondazione Sozzani (via Tazzoli 3, Milano) presenta il «Michaela Stark’s Panty Show», con fotografie di Charlotte Rutherford. L’evento mescola performance artistica (sul tema della trasgressiva mutazione del corpo) e mostra con fotografie, oggetti d'arte e l'esordio della collezione Panty di Michaela Stark). Protagoniste sono le living dolls, delle bambole viventi che rappresentano il femminile. La performance è prevista giovedì 22 febbraio alle ore 19, mentre la mostra da martedì 20 a domenica 25 febbraio, dalle ore 11.00 alle 19.30.

Dal 19 al 25 febbraio

Pausa relax con seduta di make-up in piazza XXV Aprile che ospita fino al 25 febbraio un Pop-Up Store dedicato alla bellezza e alla cura della pelle. Nella Recharge Room by Clarins gli ospiti potranno prendersi una pausa relax e godersi una beauty experience a 360°: un rituale con consulenza, test dei nuovi prodotti del brand, massaggio flash su spalle e collo e seduta di make-up finale. Gli orari: lunedì: 13-20, martedì, domenica e mercoledì 11-20, dal giovedì al sabato 11-22.

Dal 21 al 25 febbraio

Il Fashion Hub di Camera Nazionale della Moda Italiana, allestito a Palazzo Giureconsulti in piazza dei Mercanti 2, sarà aperto al pubblico da mercoledì 21 a domenica 25 febbraio dalle ore 9 alle 19. Il Fashion Hub ospita anche progetti culturali per mettere in luce il talento dei giovani designer e focalizzarsi sulla sperimentazione, l’innovazione, l’artigianato, la sostenibilità, l’inclusività e la formazione. Si tratta di uno spazio di visibilità e incontro in cui sarà possibile seguire le sfilate in programma in streaming.

I progetti accessibili a tutti in questa edizione includeranno: “Designers For The Planet“, giunto alla sua ottava edizione, “A Global Movement To Uplift Underrepresented Brands“, ora alla quarta edizione, “MFW FORWARD“, insieme a due progetti educativi che si svolgeranno attraverso un ricco programma di talk e approfondimenti. Durante la settimana, la Fondazione Cittadellarte e il Maestro Michelangelo Pistoletto parteciperanno con due iniziative: “Fashion for Planet Open Parliament” e “Fashion To Reconnect“.

Sabato 24 febbraio

Sabato si terranno due eventi aperti al pubblico. Dalle ore 11, alla Triennale Milano, il celebre fotografo tedesco Juergen Teller, tra i fotografi di moda e non solo più apprezzati e amati, in occasione della mostra “I need to live”, incontra il pubblico per uno speciale firma copie dei suoi volumi. Nel pomeriggio, dalle 17.00, il designer Federico Cina lancerà le nuove nuances delle sue mitiche Tortellino e Mini Tortellino bag. L’evento “TOR-TEL-LÌ-NO” sarà aperto al pubblico in via Pier Candido Dicembrio fino alle ore 20.00.

Sabato 24 e domenica 25 febbraio

Beauty Made in Korea: “Milan Loves Seoul” è il progetto ideato da Ylenia Basagni e Marcella Di Simone con Smart Eventi. Si tratta di un momento dedicato allo scambio culturale tra Italia e Corea, al dialogo tra questi due mondi, nato anche per promuovere i designer emergenti coreani, coinvolti dodici di loro, presenti in corner dedicati: Tibaeg, Danha Kim, Mommanwa, Pleatsmama, Subin Hahn, Nuosmiq, Nifty Layer, Riu&Viu, Fino a Cinque, Tripleroot, Woojoon Jang ed Eonts. Il 24 e il 25 febbraio l'evento sarà aperto al pubblico dalle 10.00 alle 19.00 alla Casa degli Artisti. Ci saranno talk, masterclass e panel per approfondire la moda e il beauty Made in Korea. Per l'occasione, alcuni alunni di Istituto Marangoni dal 2019 al 2022 in collaborazione con KOTRA hanno anche allestito una mostra di capi realizzati con tessuti coreani.

Orari speciali all’Armani Silos

All’Armani Silos di via Bergognone, 40 a Milano è in corso la mostra «Aldo Fallai per Giorgio Armani 1977-202”, che racconta il dialogo artistico tra il grande stilista e il fotografo fiorentino. Martedì 20 e lunedì 26 febbraio, in occasione della Fashion Week, Armani Silos sarà straordinariamente aperto dalle 11 alle 19, mentre giovedì 22 febbraio sarà aperto al pubblico fino alle 13:00. Venerdì 23 febbraio l’archivio digitale e parte della collezione permanente sono chiuse al pubblico fino alle 14:00. Dalle 11:00 alle 13:00 è possibile acquistare i biglietti di ingresso a prezzi ridotti per l’occasione solo tramite call center o alla biglietteria.

Il calendario

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro