Un momento del match fra Progresso e Mantova
Un momento del match fra Progresso e Mantova

Mantova, 10 novembre 2019 - Il Mantova torna dal campo di un ottimo Progresso con un 2-2 in rimonta che consente alla formazione di Lucio Brando non solo di evitare il primo stop in campionato, ma che rende possibile un ulteriore scatto in vetta alla classifica, vista la contemporanea sconfitta di un Fiorenzuola che sembra avere rallentato il ritmo.

Nel combattuto incontro in terra bolognese i padroni di casa dimostrano subito di conoscere bene la “ricetta” per mettere in difficoltà i virgiliani e dopo un colpo di testa di Cestaro terminato alto al 2’, sugli sviluppi di un angolo trovano il vantaggio già al 4’, ancora di testa, con Girotti che anticipa tutti e batte Adorni. La replica dei biancorossi è però immediata e non passa nemmeno 1’ prima che Valentini, servito da un duetto tra Guccione e Finocchio, scagli la sventola che si insacca alle spalle di Tartaruga per il pareggio che fa rimette in equilibrio l’incontro. I padroni di casa, però, non si lasciano frenare dall’istantaneo gol siglato dagli ospiti e continuano a giocare con grande intensità, pressando in avanti la formazione di mister Brando. Al 14’ si rende pericoloso il Mantova, ma Altinier non arriva d’un soffio all’appuntamento con un invitante cross di Scotto, anche se, in ogni caso, il guardalinee vede il capitano virgiliano in fuorigioco e annulla l’azione. E’ un buon momento per i virgiliani, che al 16’ si rendono ancora minacciosi con un bel tiro di Guccione che si perde di poco a lato. I padroni di casa non rallentano, però, e 1’ più tardi Esposito porge un assist prezioso nell’area ospite all’isolato Girotti che, però, non riesce a gestire la sfera. Il risultato cambia nuovamente al 28’. Esposito si mette in luce e si libera davanti ad Adorni, freddandolo con una precisa conclusione. Tutto da rifare per la compagine di Lucio Brando, che deve fare ancora i conti con i guizzi di Esposito, mentre i avanti deve attendere il 35’ per minacciare la rete difesa da Tartaruga con una secca conclusione di prima intenzione di Guccione che sorvola di poco la traversa. Al 38’ Scotto sembra vicino al nuovo pareggio, ma il suo tiro si perde d’un soffio sul fondo con il portiere bolognese ormai fuori causa. Le due contendenti continuano a darsi aperta battaglia e in pieno recupero prima Valentini e poi sul fronte opposto Marchetti sfiorano la rete, ma il punteggio non muta e le due squadre vanno al riposo con il vantaggio di misura di un ottimo Progresso.

Nella ripresa il Mantova torna in campo deciso a ribaltare la situazione e preme in avanti, ma i biancorossi devono guardarsi dalle insidiose ripartenze dei bolognesi, che riescono sempre a creare grattacapi ai virgiliani. All’11’ un cross di Guccione viene deviato di testa da Altinier, ma la difesa locale si rifugia in angolo. Il Mantova insiste in avanti, ma la squadra di Budrio chiude bene tutti gli spazi e la rete difesa da Tartaruga non corre particolari pericoli. I biancorossi hanno però il merito di insistere nel loro inseguimento e al 31’ si scatena una prolungata azione nell’area degli emiliani, Ci provano prima Guccione e poi Carnicelli e D’Iglio. Un difensore riesce momentaneamente a fermare la sfera sulla linea di porta, ma interviene scotto che deposita in fondo al sacco il pallone del 2-2. Il fatto di avere raggiunto il pareggio non accontenta gli ospiti, che proseguono nella loro pressione alla ricerca del risultato pieno. Nel finale mister Brando inserisce anche Tremolada e avanza ulteriormente il raggio d’azione dei biancorossi. La partita rimane viva sino all’ultimo dei 5’ di recupero, ma, nonostante le occasioni finale di Bertetti e Carnicelli, il punteggio non muta più, sancendo così il definitivo pareggio. Un solo punto per il Mantova che, comunque, basta per allungare sul Fiorenzuola, battuto in casa, e presentarsi al duello diretto di domenica con un +5 più che promettente.

PROGRESSO-MANTOVA 2-2 (2-1)
Progresso: Tartaruga 6,5; Cocchi 6 (15’ st Zattini 6); Grandini 6,5 (29’ st Tanoh 6); Gulinatti 6 (24’ st Mezzetti 6); Chmangui 6; Cestaro 6; Rossi 6; Menarini 6,5; Girotti 6,5; Marchetti 6 (34’ st Lodi 6); Esposito 6,5 (44’ st Bertetti sv). A disposizione: Peqini; Sassu; Salvatori; Matta. All: Moscariello 6.
Mantova: Adorni 6; Galazzini 6,5 (37’ st Tremolada sv); Carminati 6; Aldrovandi 6; Haveri 6 (39’ pt Lisi sv); Valentini 6 (17’ st Mazzotti 6); D’Iglio 6,5; Finocchio 6 (42’ st Pavan sv); Guccione 6,5; Altinier 6 (24’ st Carnicelli 6); Scotto 6,5. A disposizione: Athanasiou; Venturini; Navas; Marani. All: Brando 6,5.
Arbitro: Giorgio Di Cicco di Lanciano 6.
Reti: 4’ pt Girotti; 5’ pt Valentini; 28’ pt Esposito; 31’ st Scotto
Note. Ammoniti: D’Iglio; Cocchi; Gulinatti; Lisi; Guccione; Scotto – angoli: 3-5 – recupero: 2’ e 5’.