ALESSANDRO BRAMBILLA
Cultura e Spettacoli

Miss Italia è Francesca Bergesio: sfuma il sogno della mantovana Veronica Lasagna

La fascia va a Miss Piemonte, la ventenne virgiliana è seconda. Alla finale di Salsomaggiore hanno partecipato 40 ragazze

Tre scatti della mantovana Veronica Lasagna, seconda classificata a Miss Italia 2023
Tre scatti della mantovana Veronica Lasagna, seconda classificata a Miss Italia 2023

Mantova, 11 novembre 2023 – La cuneese Francesca Bergesio, 19 anni, di Cervere, è la nuova Miss Italia. La mantovana Veronica Lasagna, 19 anni e 182 centimetri di bellezza, è seconda classificata. Sull’esito della volata finale ha pesato molto il talk-show finale. Dopo la serie di eliminazioni il successo se lo sono conteso Veronica Lasagna, occhi marroni e capelli castani, Francesca Bergesio e la sarda Siria Pozzi, 22 anni, di Sestu.

Chi è Veronica

Il talk show ha un po' penalizzato Veronica, giunta alla prefinale di Corogliano Calabro col titolo di Miss Cinema Lombardia e poi eletta Miss Lombardia +. Nel 1978 vinse la fascia di Miss Italia Cristina Loren Mai, pure lei di Mantova. Per un soffio Veronica Lasagna dopo 45 anni non è riuscita a riportare fascia e corona di Miss Italia nel capoluogo virgiliano.

La vice-Miss Italia 2023 vive con mamma Valentina e papà Francesco. Veronica si è diplomata al liceo classico e ora studia moda a Milano. La finale di Miss Italia 2023 si è svolta al Centro Congressi di Salsomaggiore (Parma), con 40 concorrenti. La gara nella cittadina termale emiliana condotta da Jo Squillo è andata in video sul sito missitalia.it.

Il presidente di giuria Vittorio Sgarbi ha attaccato i vertici di Rai 1. “È intollerabile che a celebrare un evento storico – ha detto con la consueta veemenza - siamo qui in pochi intimi e non ci sia tutta l’Italia collegata. Il concorso è una festa nazionale della bellezza, un altro Rinascimento. Ciò che Dio fa è più importante di ciò che l’uomo costruisce. Non è giusto che il Festival di Sanremo vada in onda sulla Rai con gli uomini che si baciano tra di loro e Miss Italia invece sia visibile solo su streamig. Se a Sanremo gli uomini hanno voglia di baciarsi che lo facciano a casa loro. La Rai deve mostrare Miss Italia perché è importante almeno come il Festival di Sanremo”.

L’altra lombarda

Col presidente Sgarbi in giuria c’erano Giulia Salemi, terza classificata a Miss Italia 2014, Hoara Borselli e Giuseppe Cruciani. Nel cast delle finaliste ogni regione aveva due concorrenti.

Per la Lombardia ha gareggiato anche Alessia Anzioli, 18 anni, di Trezzano sul Naviglio (Milano). La gara è iniziata con la frase flash di presentazione di ogni aspirante Miss Italia. "Miss Italia è importante per chi vuole aprirsi una strada professionalmente”, ha detto Alessia Anzioli. “Sono di Mantova, però mi sono trasferita a Milano per studiare fashion design”, ha annunciato Veronica Lasagna.

Fra gli ospiti anche Gloria Bellicchi, vincitrice di Miss Italia 1998, madrina della finale 2023. L’ex miss si è presentata in scena con la corona del 1998. “Il valore di Miss Italia è la possibilità di puntare su una della proprie qualità, la bellezza, per poi mixarla con le altre attitudini personali”, ha dichiarato Gloria Bellicchi, unica vincitrice che non pianse di gioia quando venne proclamata. Alessia Anzioli è stata eliminata alla prima scrematura, quando le concorrenti da 40 sono diventate 20.

La finale di Veronica

Veronica Lasagna è andata benissimo nella sfilata delle 20 superstiti con abito elegante. La studentessa mantovana è rimasta in corsa con sicurezza nella fase in cui le concorrenti sono rimaste 10. Nello show successivo c’è stata l’esibizione artistica e Veronica si è esibita nella danza classica. La sua spaccata è stata perfetta ed è un peccato che abbia concluso lo show con 10» d’anticipo. Comunque l’esibizione è stata apprezzata e anche l’estetica di Veronica, ammessa con Siria Pozzi e Francesca Bergesio alla decisiva volata a tre.

Le contendenti per la vittoria si sono esibite nel talk show sollecitate da Jo Squillo e dalle invasioni di campo dei giurati. La giovane mantovana l’ha fatto sfoggiando un abito della stilista Silvia Serafini. “Mi distinguo per il portamento – ha dichiarato Veronica – e sono molto determinata. Faccio di tutto per raggiungere un obiettivo”. E alla domanda sul tradimento ha replicato così: “Se venissi tradita non riuscirei più a mantenere il rapporto”. Sul tema di maschi contro femmine: “Le donne devono compiere il doppio degli sforzi per emergere”.

Francesca Bergesio, che riporta al Piemonte il titolo che mancava dal successo di Edelfa Chiara Masciotta, nel 2005.