Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Lodi, massacrata di botte dal compagno: 56enne in ospedale con le costole rotte

La donna, che ha avuto il coraggio di denunciare, è stata accolta in una struttura protetta. Per l'uomo disposto l'allontanamento da casa

paola arensi
Cronaca
La polizia
La polizia

Lodi, 14 aprile 2022 - Va in ospedale con le costole rotte: a quel punto la scoperta di ripetuti casi di violenza domestica e il compagno viene allontanato. E’ stato il pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Lodi a richiedere l’intervento della squadra mobile della Questura locale. Una donna di 56 anni, residente con il compagno, suo coetaneo, nel Cremonese, ha chiesto cure mediche in seguito a una lite nata per futili motivi e in cui è rimasta ferita.

Dopo il trasporto in ambulanza e gli accertamenti, è emerso, in particolare, che a causa delle percosse subite la donna ha subito fratture alle costole e al dito di una mano, oltre a un trauma cranico: una prognosi di 30 giorni. Dopo il racconto della vittima, che ha trovato il coraggio di denunciare, l'autorità giudiziaria ha emesso nei confronti del compagno, residente nel Milanese, un'ordinanza di allontanamento immediato dalla casa familiare e un divieto di avvicinamento alla donna, che è stata intanto accolta in una struttura protetta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?