Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 mag 2022

Lodi, nuovo pozzo per l'approvvigionamento idrico

Sorgerà nella frazione San Grato e sarà realizzato da Società Acqua Lodigiana

24 mag 2022
paola arensi
Cronaca
Carlo Locatelli mostra l'ulivo di Sal
Carlo Locatelli mostra l'ulivo di Sal
Carlo Locatelli mostra l'ulivo di Sal
Carlo Locatelli mostra l'ulivo di Sal

Lodi, 24 maggio 2022 - Società Acqua Lodigiana, nell’ambito del rinnovo delle infrastrutture idriche e delle fonti di approvvigionamento d’acqua della provincia, annuncia l’installazione di un nuovo pozzo nel capoluogo di provincia. Sal gestisce 179 pozzi. Si usano per prelevare, dalle falde sotterranee, i circa 23 milioni di metri cubi di acqua distribuiti ogni anno ai 230mila abitanti della provincia di Lodi. Sta quindi per partire la perforazione di un nuovo pozzo alla frazione San Grato.

“I pozzi – dichiara Carlo Locatelli, direttore generale di Sal - non hanno una durata illimitata e quando la manutenzione non è più sufficiente ad assicurarne la piena funzionalità, devono essere sostituiti con nuovi manufatti per garantire il soddisfacimento del fabbisogno idrico del territorio”.

La procedura di gara è terminata e a breve verrà perfezionato il contratto per l’affidamento dei lavori di perforazione del nuovo pozzo, che va ad aggiungersi al pozzo già presente nel campo di San Grato. Il costo dell’opera è di 150mila euro. “Intanto, nel campo pozzi di Sal a San Grato, negli ultimi 4 anni, sono state messe a dimora oltre cento essenze autoctone, tra alberi e arbusti, donati dal Parco Adda Sud nell’ambito del progetto Filari che coinvolge anche il Rotary Club Adda che ha coperto i costi di piantumazione – ricorda Sal e spiega -. Proprio in questi giorni, nel campo pozzi di San Grato da dove proviene la metà dell’acqua erogata nel capoluogo, è stato interrato un ulivo adulto: prima della piantumazione l’albero, simbolo di pace e rinascita, è stato benedetto da Don Guglielmo Cazzulani, parroco della parrocchia di San Bernardo a Lodi”.  
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?