Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Lodi: casi Covid più gravi, la curva si abbassa

Gli interventi del 118 nell’ultima settimana sono stati 89, meno della metà rispetto al picco di inizio mese

carlo d’elia
Cronaca
CHIUSURA COVID HOSPITAL
ULTIMO PAZIENTE

USCITA ULTIMA AMBULANZA

CIVITANOVA
Intervento dei soccorritori del 118 con un paziente Covid (Archivio)

Lodi - Il peggio sembra ormai alle spalle. In provincia di Lodi il picco dei ricoveri per pazienti con Covid è stato superato il 5 gennaio. Nella settimana tra il 29 dicembre e il 5 gennaio, solo nel Lodigiano, quando nel territorio erano stati scoperti 8.437 nuovi positivi, gli operatori dell’emergenza/urgenza erano intervenuti per 190 volte per persone a casa e colpite dal virus. Un dato che tra il 13 e il 19 gennaio è sceso in maniera vertiginosa, arrivando a 89 segnalazioni (erano state 95 tra il 6 e il 12 gennaio). È quanto emerge dal report, aggiornato con cadenza settimanale, che presenta i dati relativi agli interventi del 118 aventi a oggetto una sintomatologia compatibile con l’infezione da Covid-19 (eventi per problemi respiratori o infettivi).

L’elaborazione è frutto della collaborazione tra PoliS-Lombardia, Areu e Università Milano-Bicocca. La provincia di Lodi è quella che oggi presenta oggi dati più in netta discesa di tutti. Praticamente in picchiata, rispetto alle altre province della Lombardia dove gli interventi di soccorso del 118 sono in calo, ma in maniera più lieve. Dall’analisi dell’Università dell’Insubria, che ogni settimana calcola l’indice Rt (indice di diffusione del virus) per il Covid-19 in tutta Italia, in regione il valore sta scendendo. Oggi l’Rt è intorno a 0,9 (0,967 per la precisione), in netta diminuzione rispetto al 1,298 della scorsa settimana e all’1,4 della prima settimana di gennaio. Analizzando lo stesso parametro la situazione sembra migliorare anche nel Lodigiano: nel territorio duramente colpito dalla prima ondata della pandemia, l’indice Rt è sceso in picchiata a 0,879. Solo una settimana fa era a 1,277, mentre due settimane fa il picco di 1,448 (lo stesso registrato a marzo 2020) registrato appena dopo Capodanno.

Che la situazione sia in miglioramento lo conferma anche il report della Fondazione Gimbe con la classifica delle province italiane dove l’incidenza di nuovi casi è più rilevante. Nel Lodigiano, in base ai dati di una settimana fa, sono 2.276 i casi di Covid registrati ogni 100mila abitanti. In netto calo rispetto agli oltre 3mila rilevati nella settimana precedente.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?