Il sindaco Sara Casanova annuncia un piano di investimenti
Il sindaco Sara Casanova annuncia un piano di investimenti

Lodi, 11 agosto 2020 - Fondi regionali per la ripresa post emergenza Covid: 9 milioni di euro su un totale di stanziamento di 13,750, saranno destinati al “rilancio“ del Parco Tecnologico Padano, cluster di ricerca in agroalimentare e bioeconomia che, l’1 marzo 2019, aveva avviato la newco “Ptp Science Park“ (presieduta da Cristiano De Vecchi, Lega), una nuova compagnia, per risanare in 5 anni il debito da 17,5 milioni di euro con le banche, accumulatosi negli anni.

"Regione Lombardia – dichiara in una nota Sara Casanova (Lega), sindaca di Lodi e presidente della Fondazione Ptp dall’ottobre 2017 – ha previsto un finanziamento di 9 milioni di euro a favore del Comune per il rilancio del Ptp. In questo modo, oltre a permettere un pieno utilizzo dell’immobile, si vuole contribuire in modo decisivo alla promozione delle attività del Ptp, che dopo aver avviato un deciso percorso di ristrutturazione, in questi mesi ha dimostrato la propria importanza e strategicità per il nostro territorio". 

Il riferimento è ai test per il Covid: il Ptp aveva ottenuto il 28 marzo dalla Regione il via libera per effettuare i tamponi per enti pubblici, con accreditamento definitivo l’8 aprile. "Nel pacchetto di opere finanziate dalla Regione – fa sapere palazzo Broletto – rientra anche l’istituzione di un collegamento diretto tra via Piermarini, dove c’è il palaCastellotti, e la strada provinciale 107 Lodi-Ospedaletto". Il collegamento, che costerà 300 mila euro, sarà a fianco dell’attuale pista ciclabile di collegamento con San Martino, e della linea ferroviaria. I fondi verranno utilizzati anche per creare un attracco per le canoe sul fiume Adda nel parco del Belgiardino (150 mila euro), oltre che la creazione di una passerrella ciclopedonale sulla roggia Molina (150 mila). 

La Giunta Casanova aveva già annunciato, inoltre, un primo impiego di 1,5 milioni di euro dei 13,750 riconosciuti dalla Regione per la realizzazione di 4 nuove rotatorie, in corrispondenza di largo Marinai d’Italia (incrocio via Sant’Angelo-via San Colombano), di via Serravalle (incrocio via San Giacomo- viale Savoia), di viale Milano (incrocio con via Cadamosto) e di via Zalli (incrocio con via Piermarini) e la riqualificazione del parcheggio dell’ex Macello, a cui ora si andranno ad aggiungere le riqualificazione di altri 4 parcheggi, negli spazi seminterrati dell’ex Linificio (120 posti auto), in piazzale Brocchieri (150 mila euro), in via Massena (300 mila) e in via Villani (150 mila euro). Sarà inoltre ricavata una nuova zona di sosta nell’area dell’ex Atm, in via Lodivecchio, con una spesa di 450 mila euro.