Polizia locale e multe . Guida senza patente e auto non assicurate. Raddoppiati i verbali

Legnano, le violazioni al Codice della strada nel 2023 sono state 31.487

Polizia locale e multe . Guida senza patente e auto non assicurate. Raddoppiati i verbali
Polizia locale e multe . Guida senza patente e auto non assicurate. Raddoppiati i verbali

Sanzioni in aumento, automobilisti sempre più indisciplinati, episodi di abbandono di rifiuti in crescita, incidentalità che non pare diminuire: sarà che i controlli sono diventati sempre più stringenti e frequenti, ma così come lo scarso senso civico, a fare notizia nell’ultimo report dell’attività della polizia locale riferito all’anno 2023, è proprio il mancato rispetto delle regole da parte degli automobilisti e la crescita dei numeri relativi alla maggior parte di infrazioni previste, non solo dal codice della strada. L’illustrazione del documento è stata affidata ieri al comandante della Polizia locale, Daniele Ruggeri, affiancato dalla vice, Rosa Potenza, dal primo cittadino, Lorenzo Radice, e dall’assessore alla Polizia locale, Anna Pavan. Il dato principale è proprio quello del numero di sanzioni totali collegate al codice della strada: nel 2023 sono state in tutto 31.487, contro le 28.988 del 2022 e le 25.693 del 2021. Analizzate tutte le tipologie di sanzioni, solo due risultano in diminuzione rispetto all’anno precedente: le sanzioni per divieti di sosta per pulizia strade e i verbali per pubblicità abusiva. Tutto il resto, dalla guida senza cinture di sicurezza all’uso del telefono in auto, fa segnare un aumento nel 2023. Malgrado tutti gli interventi messi in atto per la sicurezza, crescono anche i sinistri rilevati, passati da 573 a 609, e quelli con feriti, da 240 a 251, mentre restano stabili i sinistri che interessano l’utenza debole (108). Calano gli incidenti per guida in stato di ebbrezza (10, erano 14 nel 2022), mentre nessuno è collegato all’uso di sostanze stupefacenti (erano 4 nel 2022): va però detto che i casi di guida in stato di ebbrezza sono in crescita perché rispetto al 2022 e l’aumento supera il 60 per cento, passando da 29 a 48 sanzioni elevate sulle strade dalla sola polizia locale.

Non meglio sul fronte abbandono di rifiuti, perché le sanzioni del 2023 con 248 verbali, valgono due volte e mezzo il dato dell’anno precedente (97): "È un fenomeno che non riguarda solo la nostra città - ha commentato il sindaco, Lorenzo Radice, a proposito di tutti i dati in crescita del bilancio – e che pare essere cresciuto all’indomani del Covid, sintomo di un approccio sempre più individualistico nel quale si perde il senso del bene comune".