Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 feb 2022

Legnano, Fondazione Palio: Maria Pia Garavaglia nominata presidente

Il sindaco Lorenzo Radice ha annunciato la nomina in occasione del Comitato Palio

11 feb 2022
paolo girotti
Cronaca
Legnano Maria Pia Garavaglia
Maria Pia Garavaglia
Legnano Maria Pia Garavaglia
Maria Pia Garavaglia

Già presidente della Croce Rossa, deputato per 15 anni, senatore della Repubblica, vicesindaco di Roma, già Ministro della Sanità e ora… presidente della Fondazione Palio: a guidare la Fondazione che troverà forma definitiva a giorni e che sarà chiamata a gestire la manifestazione cittadina sarà infatti Maria Pia Garavaglia, nome ben noto non solo nel nostro territorio, e la decisione è stata comunicata poco fa dal sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, in occasione della riunione del Comitato Palio che aveva proprio questo argomento al primo punto dell’ordine del giorno. Garavaglia è stata scelta in un lotto di cinque candidature che erano state presentate: gli altri quattro candidati erano Stefano Malacrida, Ciro Santoro, Davide Santoro e Donata Colombo.

“Maria Pia Garavaglia è la figura più adatta ad assumere questo incarico – ha detto il sindaco, Lorenzo Radice – ed è chiaro quello che potrà fare per il Palio: in forza degli incarichi ricoperti e delle relazioni che ha saputo allacciare e a partire dalle esperienze maturate, Garavaglia potrebbe far fare alla manifestazione quel salto di qualità che si attende da tempo, facendo apprezzare il Palio su scala nazionale”.

L’elenco della cariche ricoperte da Garavaglia, classe 1947, nel corso della sua carriera è a tutti gli effetti impressionante: per quanto riguarda le cariche politiche Garavaglia è stata amministratrice locale dal 1975 al 1979, nel 1979 è stata eletta alla Camera dei Deputati per il Collegio di Milano e Pavia, dove è stata rieletta fino al 1994; dal 1988 al 1992 è stata sottosegretario al Ministero della Sanità, dall'aprile 1993 al maggio 1994 Ministro della Sanità. Dal maggio 1995 all'aprile 1998 è stata Commissario Straordinario della Croce Rossa Italiana e poi, dall’aprile 1998 all’ottobre 2002, Presidente Generale della CRI. Non bastasse, dal 2003 al 2008 ha ricoperto la carica di vice sindaco di Roma.

Come più volte sottolineato la Fondazione che troverà forma definitiva a giorni è un Ente del Terzo Settore e soci fondatori sono il Comune di Legnano, il Collegio dei Capitani e delle Contrade e l’Associazione Famiglia Legnanese. Le otto contrade legnanesi sono definite come “partecipanti Istituzionali”, mentre gli organi della Fondazione sono il Comitato di indirizzo, il Consiglio di amministrazione, il Cavaliere del Carroccio, l’Organo di controllo e l’Organo di revisione. Il CdA che verrà guidato da Maria Pia Garavaglia sarà composto da cinque elementi: oltre a lei un membro nominato dal Collegio fra i suoi soci e che ugualmente è stato indicato questa sera in Massimiliano Roveda), uno dalla Famiglia Legnanese (anche in questo caso questa sera, si tratta di Alberto Romanò) e due dal Comitato di indirizzo. Quest’ultimo sarà l’organo che garantirà la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti e detterà le linee strategiche.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?