Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Teatro della Società di Lecco Il restyling della "piccola Scala" svela preziosi affreschi e cromie

Affreschi e decorazioni colorate originarie sono riemersi da sotto l’intonaco del Teatro della Società di Lecco, chiuso ormai dal 2017, dove sono in corso importanti lavori di ristrutturazione, restauro e bonifica dall’amianto per trasformarlo in una sorta di "piccola Scala" del lago di Como. Lo rivela l’assessore ai Lavori pubblici Maria Sacchi. "A 178 anni dalla sua realizzazione, il nostro teatro cittadino svela il suo essere e la nostra volontà è anche quella di scoprire per riscoprire, togliendo l’intonaco degli interventi di restauro compiuti nello scorso secolo - conferma ".

"Da una prima campagna di indagini esplorative sono infatti emersi affreschi nel foyer e cromie sugli elementi lignei dei palchi. Lavoriamo con convinzione nella direzione di una riapertura della struttura in sicurezza e con nuovi impianti, così da rendere questo teatro di metà Ottocento moderno in termini di fruibilità, conservandone al contempo il suo patrimonio artistico e l’identità culturale per noi cittadini lecchesi". Durante l’intervento è già stato salvato un affresco realizzato nel 1979 dall’artista marchigiano d’origine ma lecchese d’adozione Orlando Sora, scomparso24 mesi all’età di 79 anni. Il Teatro della Società di Lecco è stato progettato dall’architetto lecchese Giuseppe Bovara vissuto tra il 1781 e il 1873 ed è stato inaugurato il 23 ottobre 1884.

D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?